Stagione Marziale 2017/2018 – The End.

Si è concluso ieri il nostro anno sportivo con la riunione di programmazione per le attività della FIKBMS per il prossimo anno. Un futuro che si prospetta pieno di impegni, gare e novità sempre all’insegna del sano sport, delle arti marziali e degli sport da combattimento.
Questo è stato per noi un anno impegnativo (come sempre) e pieno di gare, incontri, stage e soprattutto passione ed impegno.

Un finale sorprendente

Un finale di stagione sorprendente. Chiudiamo le innumerevoli attività di quest’anno augurandovi BUONE VACANZE, con la convocazione di VIOLA MONACO al trofeo CONI, nella rappresentativa regionale della FIKBMS (Federazione Italiana Kickboxing Muai Thay Savate Sambo Shoot Boxe).
Viola è stata protagonista inoltre questo mese del  Campionato Italiano di Jiu Jitsu Brasiliano di Firenze, siglato UIJJ, dove ha conquistato la medaglia di Bronzo nella categoria JUNIOR femminile Leggeri.
Sempre a Firenze ottima la prestazione di Donatello Angerame nella, categoria adulti -70kg, che pur vincendo 2 lotte non riesce ad arrivare sul podio.
Portano in terra Lucana il Titolo ITALIANO, il piccolo Lorenzo Monaco, pesi piuma giovanile, il peso Massimo Gabriele Albano nelle cinture Blu e Tommaso Tricarico (della Tribe) nella sua ultima competizione nelle cinture Viola.
La scorsa settimana gli atleti e i professori dell’accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento, hanno terminato l’anno accademico con il raduno Annuale del team Budo Clan.
Tra le 120 persone presenti a Roma, preso l’Haven fight Arena, il maestro Dario Bacci ha insignito delle prestigiose cinture Viola, Bartolo Telesca ed Alfredo Falconieri, e della cintura Blu Giuseppe Molfese, Mariarosaria Faruolo  e Domenico Colucci che durante quest’anno oltre a raggiungere le competenze tecniche necessarie, si sono distinti per l’impegno profuso con dedizione e costanza.
Ringraziamo tutti i nostri sostenitori, gli sponsor, i partner, i genitori, lo staff e soprattutto gli atleti che permettono alle arti marziali di crescere e di essere un sano momento di incontro intergenerazionale, antirazziale e multiculturale.

Non smettere di allenarvi….ci vediamo a settembre!

JIU JISTU BRASILIANO CAMPIONATO ITALIANO 2018

Viola Monaco

Italian BJJ Open 2018

Si è svolgerà sabato 24 e Domenica 27 Giugno 2018 presso il prestigioso Mandela Forum di Firenze, la 7a edizione del Campionato Italiano Open di Jiu Jitsu Brasiliano, nelle varianti GI (con kimono) e NO-Gi (senza kimono) per gli appassionati del grappling.

L’Italian BJJ Open ha presentato già nella scorsa edizione la categoria Junior che ha visto competere i giovanissimi a partire già dai 4 anni in una competizione, completamente sicura, entusiasmante e stimolante, in accordo con il regolamento IBJJF (International Brazilian Jiu Jitsu Federation).

Italian BJJ Open 2018

 

Nella kermesse come la scorsa edizione, che ha visto la presenza di oltre 100 team e più di 1600 atleti, in gara per il team Budo Clan del maestro Dario Bacci, rappresentato in Regione dal Maestro Monaco Massimiliano (due volte medaglia d’oro ai campionati Italiani di Firenze), gli atleti Lucani:

GABRIELE ALBANO (campione Italiano in carica) cat. MASTER pesi massimi
DONATELLO ANGERAME cat. ADULTI leggeri
Lorenzo Monaco cat. Junior piuma leggeri – 25.2 kg
Viola Monaco cat. Junior femminile leggeri -36.40 kg

Il campionato di Firenze conclude l’attività agonistica del Budo Clan Basilicata, che deve purtroppo lasciare a casa uno dei suoi atleti di punta, il peso massimo Giovanni Abbruzzese, reduce di un importante infortunio alla caviglia.

Ricordiamo inoltre che la scorsa edizione, grazie anche ai “podi” conquistati da Serena Lamastra, Ilaria Santoro, Bartolo Telesca, Alfredo Falconiere e Roberto Santangelo, ha visto il team Budo Clan classificarsi al 5° posto del medagliere nazionale tra le ben 126 società partecipanti.

Donatello Angerame dopo il suo esordio nell’MMA in cui ha confermato la stoffa e la buona preparazione atletica e muscolare dopo il BJJ Mediterraneo Cup, torna a calpestare il tatami del jiu jitsu brasiliano. Gabriele Albano, il gigante buono che ormai non hai bisogno di presentazioni, del Budo Clan Basilicata, continua il suo percorso nel “bjj” immancabile ormai al campionato nazionale e dove si è sempre saputo distinguere. Con nostro grande orgoglio continuiamo a seguire i progressi degli atleti più giovani della nostra scuderia: Lorenzo Monaco e Viola Monaco.

A tutti loro e a tutti gli atleti Budo Clan va il nostro grande in bocca al lupo per la gara di Jiu Jitsu Brasiliano più grande ed importante d’Italia.

Marzano Argento alla Coppa del Mondo WAKO “World Cup Best Fighter”

Giuliano Marzano

Si è svolta a Rimini, al 105 stadium, la coppa del mondo di kickboxing WAKO (World Association of Kickboxing Organization), la world cup  “Best Fighter” dedicata ai cadetti ed agli juniores, giunta alla sua 23esima edizione, dal 15 al 17 giugno 2018, con ben 2400 atleti iscritti provenienti da ben 36 Nazioni. 

La Basilicata è stata rappresentata da una piccola delegazione di atleti guidata dal responsabile regionale, dt nazionale Maestro Biagio Tralli, dal Maestro Gino Clemente, dal Maestro Bartolo Telesca e dal Maestro Alfredo Falconieri.

Argento per l’ Accademia delle arti marziali e degli sport da combattimento, per l’atleta  Giuliano Marzano del Team Potentino diretto dal maestro Massimiliano Monaco. Nella specialità a contatto pieno Low Kick -71 Kg Junior, Marzano ha affrontato il campione francese Bon-Mardion Valentin.

Al suono della campanella entrambi i fighters partono decisi e motivati chiudendo la prima ripresa con un piccolo vantaggio per l’atleta francese, nella seconda ripresa l’atleta lucano prende coraggio e recupera parte dello svantaggio accumulato nella prima ripresa ma nella terza e ultima ripresa il fighter francese riesce a riprendere il mano l’incontro portando a casa la vittoria. Marzano si deve accontentare della medaglia d’argento.

Tre le medaglie di bronzo portate nel “caveau” dell’Accademia dagli atleti seguiti dal M.Savino Dibisgelia, Francesco Pio Traversi , Carmine Rutigliano e Iacoviello Vincenzo, impegnati nelle discipline a contatto leggero.

Soddisfatto dei risultati che si aggiungono al bottino degli altri due atleti lucani in maglia azzurra, sul tetto del mondo –

Michele Dichio (team Clemente) nella categoria K1 -71 kg, che dopo una prima ripresa partita in salita, recupera il match con un lavoro di strategia dettato dal suo angolo, piazzando una bellissima ginocchiata destra allo sterno del suo avversario, Chehboub Mohamed, autore in seguito di numerose scorrettezze che garantiscono la vittoria all’atleta Dichio per quella che in gergo viene definita “VSQ”;

Antonio Gravela (team Tralli)  nella specialità Low Kick -57 Junior che affronta battendo in finale l’atleta Slovacco Persolja Janez, in un match ad altissima intesità che vede prevalere l’atleta Lucano, ripresa dopo ripresa e meritare la vittoria per verdetto unanime.

Il maestro Tralli dichiara: “Chiudiamo questa manifestazione internazionale con un ottimo successo, con il debutto di Musto e Marzano in una competizione così importante con un bronzo e un argento, mentre  i due giovani atleti della Nazionale Italiana Dichio e Gravela che rappresenteranno l’Italia ai prossimi Mondiali a settembre 2018 confermano l’ottimo stato di forma e una buona preparazione fisica, sono certo che anche in questa prestigiosa competizione riusciranno a ben figurare”.

Prossimi appuntamenti per gli atleti dell’Accademia delle Arti marziali e degli Sport da Combattimento, sono per il prossimo week end al Campionato Italiano di Jiu Jitsu Brasiliano, che si svolgerà al Mandela Forum di Firenze e la due giorni dedicata alla sport, in “Piazza Sedile” a Potenza.

Kick Boxing – Coppa del Mondo WAKO 2018

Giuliano Marzano e Massimiliano Monaco - PCE 2018

Inizieranno domani le procedure di registrazione e di controllo peso per Giuliano Marzano, atleta dell’Accademia delle Arti Marziali e degli Sport da Combattimento diretta dal Maestro Massimiliano Monaco.

BIl lucano della “scuderia” Monaco, sarà di scena al “Best Fighters” di Rimini, sul ring della Kick Boxing a contatto pieno (con ammesso il knock out), in quello che viene considerato tra gli impegni più importanti per gli addetti al settore: la Coppa del Mondo WAKO 2018.
La tanto ambita Coppa del Mondo WAKO 2018
La “World CUP” dedicata agli atleti Juniores e Cadetti, si svolgerà al 105 Stadium dal giorno 14 al 17 giugno, e vedrà la partecipazione di migliaia di atleti provenienti da tutti i continenti.
Marzano, uno dei pochi atleti Lucani in gara, è pronto per questo suo esordio  su di un ring INTERNAZIONALE, ha lavorato molto duramente sotto l’egida dei tecnici Serena Lamastra, Bartolo Telesca ed Alfredo Falconieri che lo accompagneranno al suo angolo insieme al Direttore Tecnico Nazionale M. Biagio Tralli.
Traversi Francesco Pio,Iacoviello Vincenzo Rutigliano Carmine (coach DiBisceglia-Colucci), gli altri atleti in gara sotto lo stemma alato, nelle discipline a contatto leggero.
La nostra Accademia fa l’in bocca al lupo a Giuliano e a tutti gli atleti che andranno in scena. Onore a chi si sacrifica, si impegna e si batte per superare i propri limiti nelle nostre amate arti marziali.
#seeyouonthemat #fightisourlife 

Carlo Pedersoli Jr debutta in UFC, vince e convince!

Domenica 27 maggio 2018 l’italiano Carlo Pedersoli Jr (nipote del celebre Carlo Pedersoli, meglio conosciuto come “Bud Spencer”) è entrato ufficialmente sul tetto delle MMA a livello mondiale, debuttando nella tanto sognata UFC.

Non che non ci avesse già convinto il caro Carlo “Semento” Pedersoli, dopo averlo conosciuto nei vari circuiti del BJJ e delle MMA ed essersi distinto per superiorità fisica e tecnica. L’atleta italiano raggiunge la vetta delle arti marziali miste, eguagliando Alessio Sakara, Marvin Vettori, Alessio Di Chirico e Mara Borella. Ci aveva già incantati all’ultimo Cage Warrior 93 dopo aver vinto contro l’ex lottatore Nicolas Dalby con un cartellino 20-18 in favore dell’italiano e un memorabile High kick sinistro di Pedersoli che mette knockdown il danese. 

Il nostro DT Massimiliano Monaco insieme a “Semento” Pedersoli

A Liverpool ha invece battuto l’inglese Bradley “Brad” Scott, un atleta di tutto rispetto con al suo attivo fino ad oggi 11 vittorie (ben 10 delle quali prima del limite) e solamente 4 sconfitte, preparando il match in meno di un mese dall’ultima vittoria al CW93.

Vince il match ai punti, 28-29, 28-29, 29-28 per decisione non unanime. Un match duro, in cui Scott ha portato anche al tappeto l’italiano, forse affaticato dal pesante taglio del peso e premiato per la maggiore mobilità, giocando sulla distanza e sull’ottimo lavoro di striking, piazzando il suo classico calcio girato.

Splendide le parole di Carlo durante la sua ultima dichiarazione in favore di uno dei nostri atleti preferiti e compagno di “team” (Budo Clan), Mauro Cerilli, citato come uno dei prossimi meritevoli atleti candidabili al palcoscenico UFC.

Da sinistra il Maestro Dario Bacci, Mauro Cerilli e Massimiliano Monaco allo Slam Fighting Championship
Il nostro DT Massimiliano Monaco e l’atleta Mauro Cerilli durante il raduno nazionale Budo Clan

A Carlo e a tutti gli italiani impegnati nelle UFC vanno i nostri complimenti per l’impegno profuso nelle arti marziali miste e per i grandi risultati ottenuti nel palcoscenico più importante al mondo. 

#fightisourlife #fightwithus

Napoli Challange 2018 – Lucani around the world

“La parola per esprimere quello che pensiamo dei nostri risultati, questa è soddisfazione.”

Questa la dichiarazione di Serena Lamastra e Bartolo Telesca, dirigenti dell’Accademia delle Arti Marziali e degli Sport da Combattimento, a conclusione di un ricco Week End che ha visto gli atleti Lucani impegnati sui tatami del Napoli Challenge 2018, gara valevole per il Ranking nazionale patrocinata dall’Unione Italiana Jiu Jitsu.
Soddisfazione dovuta ai risultati conseguiti dal nostro team, piazzatosi al secondo posto nella classifica a squadre, su ben 70 team provenienti da tutta Italia. 
 
Ben 5 le medaglie d’Oro, 6 quelle di Argento e 7 i Bronzi portati in terra Lucana alla scuderia del Maestro Massimiliano Monaco, rappresentante regionale del team Budo Clan del maestro Dario Bacci. 
 
Folto il numero dei bambini che frequenta i progetti di promozione sportiva dell’ASD, tra questi si sono distinti sui tatami partenopei: 
  • Vito Sansone, Oro nei Giovanili e negli Junior
  • Oro per Emanuele Colella, protagonista di un gesto sportivo degno di nota: il piccolo Emanuele ha infatti, giunto al podio, levato dal collo la sua medaglia per offrirla al bambino contro cui aveva disputato la finale, salito al secondo gradino.
  • Argento inoltre per Gabriel Guma, Gioele Rondanini, Giulia Carlucci, Marika e Ryan Telesca, Fatima Tancredi
  • medaglia di bronzo invece per Viola e Lorenzo Monaco, Cristiano Chiriac Buccur e Gabriele Feo.
Negli adulti Tre medaglie pesanti arrivano per Gianni Molinari e Giovanni Abruzzese (nella categoria senza kimono/nogi) ed Alessia Podano (nella categoria femminile con Kimono/Gi). Podano inoltre, vista la splendida performance, a coronare l’impegno profuso e le competenze acquisite, si è vista stingere in vita la tanto desiderata cintura Blu. Importante simbolo di crescita e maturazione atletico sportiva.
Ad arricchire il bottino del Team gli argenti presi da Molinari nella categoria con Kimono/gi e Carlo Scaringella (nogi) nuovamente Bronzo anche nella categoria con kimono\gi insieme a Giovanni Abruzzese.
Nulla di fatto per Antonio Chieppa che non riesce a trovare la condizione psicofisica per esprimersi al meglio.
 
Ancora una volta le arti marziali lucane si impongono a livello nazionale in quella che è considerata la compteizione più importante del sud Italia per quanto riguarda il jiu jitsu brasiliano, che ha visto la registrazione di ben 433 atleti provenienti da tutto lo stivale.
 

Sempre tra i lucani di spicco in questa competizione, impossibile non citare Tommaso Tricarico, della Tribe Jiu Jitsu Basilicata. Il “colosso” lucano pluripremiato, cintura viola dei pesi massimi, strappa ben due ori e l’iscrizione all’Italian BJJ Open 2018 a Firenze. Nel suo team spiccano anche i risultati di Leonardo Marinelli, bronzo nella categoria adult -70 kg GI e Alessandro Lisanti nella categoria Juvenile GI -70 kg.

 

Nel frattempo a Budapest…

Nel frattempo a Budapest i nostri cari amici e partner lucani della Dynamic Center di Matera, sotto la sapienta guida del Maestro Biagio Tralli, hanno saputo farsi valere conquistando un oro ed un argento nella World Cup di kickboxing organizzata dalla WAKO. Tutto lo staff dell’Accademia delle Arti Marziali di Potenza si complimenta con gli atleti d’esempio: Antonio Gravela e Michele Dichio. Avanti così!

Prossimo appuntamento

 
Nonostante tutto, con umiltà siamo già tornati in palestra a lavorare sodo per il prossimo importante impegno (non l’unico), l’Italian BJJ Open 2018. #allenati
 
 
 

 
 

Potenza Combat Event – IX edizione

Domenica 13 Maggio 2018 presso il Palapergola a Potenza, si è svolta la 9° Edizione del Potenza Combat Event.

Trecentocinquanta Atleti, maestri, coach, staff ed appassionati, hanno trasformato il parquet lucano in un’arena che ha soddisfatto il pubblico numerosissimo che ha riempito gli spalti per tutto l’arco della giornata.

A rendere ancora più suggestivo ed adrenalinico il Palapergonla, le tre aree di gara allestite per lo sparring day FIKBMS (Federazione Italiana Kick Boxing Muay Thay Savate Shoot Boxe Sambo), su cui la “regina” è stata la kickboxing; una “gabbia”,palcoscenico indiscusso delle “arti marziali miste”, ha visto un centinaio di atleti cimentarsi con l’MMA – mixed martial arts – ed il grappling, disciplina lottatoria basata sull’uso delle proiezioni, delle leve articolari e degli strangolameti; un’area dedicata ai bambini, con percorso a circuito, sacchi e due aree per il combattimento, per quelli che, nella giornata della mamma, sono stati i protagonisti delle selezioni regionali per il prossimo trofeo Coni che si svolgerà a Rimini dal 20 al 23 settembre. Viola Monaco, Alessia Cella, Gabriel Bozza e Lorenzo Zaccaro i bambini selezionati per la rappresentativa Regionale di quest’anno.

Il fairplay e l’armonia del Potenza Combat Event sono da sempre una caratteristica fondamentale di questo evento. Un momento unico in cui gli sport da combattimento diventano il collante tra atleti di tutte le età, sostenitori e semplici appassionati.

Una giornata all’insegna dello sport, quello sano, in cui gli atleti possono mettere alla prova se stessi e le proprie capacità, dopo tanto sacrificio ed allenamento. Atleti e coach accomunati dalla stessa passione sotto lo stesso tetto. Ad unirsi alle discipline sopracitate anche i praticanti del Kung fu e del Krav Maga. Insomma una vera giornata dedicata al combattimento, organizzata in maniera impeccabile dallo staff dell’Accademia delle Arti Marziali e degli Sport da Combattimento, presieduta dal presidente Bartolo Telesca.

Dopo il briefing arbitrale iniziale e il momento del “peso” per gli atleti, la manifestazione è iniziata con i bambini che hanno omaggiato tutte le mamme con un fiore, per iniziare poi insieme ai cadetti, agli juniores ed ai seniores un’esperienza ricca di emozioni che solo lo sport può darti. 

Si dicono soddisfatti gli organizzatori, i maestri Massimiliano Monaco e Giuseppe Lorusso, ideatori del “PCE“, affiancati quest’anno in duplice veste (organizzatore e dt nazionale) dal M.Biagio Tralli, oltre agli ormai veterani ed indispensabii tecnici, Serena Lamastra ed Alfredo Falconieri: “il Potenza Combat Event sta crescendo sempre di più, ed è un dato innegabile. Ad aiutare questa crescita sicuramente il duro lavoro  di tutte le scuole e le palestre del Capoluogo e della regione, unite sempre più in un’armonica sinergia che spinge a fare sempre di più e sempre meglio”. 

I ringraziamenti vanno a tutti i volontari impegnati durante questa grande manifestazione e a tutti i supporters, partners e sponsor che hanno creduto in questo ambizioso progetto.

Come di consueto la manifestazione devolverà parte del ricavato alla Fondazione ANT Basilicata.

Attendiamo con ansia il decennale del PCE. Segui la pagina ufficiale Potenza Combat Event, rivivi le dirette e la foto gallery della giornata!

#pce2018 #fightisourlife

Selezioni regionali Trofeo CONI Kinder+ Sport

Domenica 13 Maggio si è svolta la nona edizione del Potenza Combat Event presso il Palapergola di Potenza con la partecipazione di trecentocinquanta atleti iscritti. E il pubblico numeroso che ha seguito l’evento ha confermato il successo di un manifestazione multidisciplinare di sport da combattimento aperta alle discipline Kickboxing, MMA, Grappling,BJJ e Krav Maga.

Inoltre sempre nella stessa manifestazione sono stati selezionati i giovani atleti lucani di Kickboxing che rappresenteranno la nostra regione al prossimo Trofeo Coni che si svolgerà a Rimini dal 20 al 23 settembre.

La selezione per questo torneo è stata fatta tra i bambini nati dal 2006 al 2008 e comprende due femmine -40 kg e +40 kg e due maschi -40 kg e +40 kg. Alla fine della selezione che si è svolta in maniera amichevole e con grande fair play, la squadra selezionata è la seguente:

– 40 Kg Viola Monaco Associazione Sportiva Dilettantistica Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento Potenza.

+ 40 Kg Alessia Cella Dance&Fitness Lavello

– 40 kg Gabriel Bozza Società Sportiva Dilettantistica Dynamic Center s.r.l. Matera

+ 40 kg Lorenzo Zaccaro Società Sportiva Dilettantistica Dynamic Center s.r.l. Matera

Inoltre sempre nella stessa giornata si è svolta una seduta di Sparring sotto formula di gara, formula adottata per far crescere sempre più il livello tecnico tattico degli atleti lucani e delle regioni limitrofe.

Sono molto soddisfatto – commenta il Delegato Regionale Biagio Trallila Kickboxing è in continua crescita nella nostra regione, infatti quest’anno rispetto al precedente abbiamo raddoppiato il numero di praticanti e siamo certi che con questa iniziativa l’intero movimento non potrà che crescere ancora di più sopratutto tra le fasce più piccole di età.

 

Il prossimo imminente impegno per i fighters lucani è dal 17 al 21 Maggio a Budapest in Ungheria: in questa occasione gli atleti Antonio Gravela S.S.D. Dynamic Center s.r.l. Matera e Michele Dichio della Nuova Athena Club di Montescaglioso parteciperanno alla Coppa del Mondo WAKO, una delle ultime competizioni per questi giovani atleti prima dei Mondiali WAKO di settembre 2018. Una gara che servirà a testare la preparazione dei due Juniores.

I 7 ragazzi d’oro – Aversa (NA) 2018

Dedizione e determinazione hanno contraddistinto tutti i nostri atleti che domenica mattina sono stati di scena ad Aversa (NA) in occasione della Maratona Marziale WTKA 2018.

A rendere ancora più suggestiva la location, la decisione degli organizzatori della seconda tappa WTKA di allestire il palazzetto con una gabbia rialzata.

Categorie gremite nella manifestazione dello scorso week end che ha visto circa 800 partecipanti.

La dedizione e la determinazione hanno permesso ad ognuno dei nostri fighter di rendere al meglio in questa esperienza, superando round dopo round, un match dopo l’altro.

Quando ci si dedica interamente e con sacrificio ad un’attività e lo si fa con la sola volontà di raggiungere un obiettivo ben preciso, questo non tarda a manifestarsi.

Per i nostri guerrieri così è stato, e sono riusciti tutti a farsi onore.

Giuliano Marzano – ORO
Rosally Miranda – ORO
Luca Lovallo – ORO
Simone Fabrizio – ORO
Ryan Telesca – ORO
Marika Telesca – ORO
Emanuele Colella – ORO
Angelo Giordano – ORO

Viola Monaco – ARGENTO
Gabriel Guma – ARGENTO
Daniele Russillo – ARGENTO

Gianfranco Pisciottani – BRONZO
Gherardo Spera – BRONZO

Il raggiungimento di tali obiettivi ci ha resi ancor più pronti ad affrontare la prossima sfida. L’Accademia delle Arti Marziali continua la sua stagione agonistica.

Prossimo appuntamento da annotare in agenda: il Milano Challenge – SPRING – 2018 – Sabato 28 Aprile

Il geniale spot dell’edizione FALL 2017 che riproponiamo per voi e che racchiude l’essenza del Jiu Jitsu

#trainhard #fightharder #fightisourlife