fbpx
Arti Marziali e Sport da Combattimento - Primo stage di Sakara in Accademia: le impressioni di Max. 1

Quest’uomo, meglio conosciuto come il Legionario, è probabilmente tra le espressioni migliori che le mixed martial arts potessero avere.

Barbuto, alto di statura, spalle robuste, tatuato, con muscoli forti, orecchie a cavolfiore, agile e dallo sguardo inaccessibile, arriva a Potenza nel suo nuovo Legio’s team poco prima di pranzo.
Un caffè, come si fa tra amici, in compagnia di mio figlio Lorenzo, quattro chiacchiere e via al ristorante.

Alessio Sakara piacevole, alla mano e gentile, con i suoi racconti e il suo sorrisetto beffardo, sdogana facilmente la truce icona del lottatore che è arrivato prima di tutti, più lontano, nei combattimenti in gabbia, quando ancora non si chiamavano MMA.

Arti Marziali e Sport da Combattimento - Primo stage di Sakara in Accademia: le impressioni di Max. 2

Basta dare un veloce sguardo alla galleria del suo telefono, di foto che non mostra e non ha mai pubblicato – perchè lui ha sempre voluto solo essere il migliore – per capire davvero chi è questo ragazzo, cosa ha fatto e con chi.

Alessio con i più grandi al mondo ci è cresciuto, si è allenato ed è senza ombra alcuna di dubbio, uno di loro.

Arriviamo in palestra e poche parole sul nostro trascorso e la nostra lunga conoscenza bastano ad entusiasmarmi come un bambino quando inizia a girare la giostra.

Arti Marziali e Sport da Combattimento - Primo stage di Sakara in Accademia: le impressioni di Max. 3

Lo stage è stato a numero chiuso e dopo le raccomandazioni severe sul rispetto delle distanze ed un lavoraccio didattico elaborato su più sale, il Legionario ha magnetizzato tutti attraverso la spiegazione minuziosa e dettagliata delle sue tecniche e dei protocolli della Legionarivs League (Legio’s Academy) chiarendo in pratica il perchè la sua fama derivi dalla sua smisurata esperienza enciclopedica.

Arti Marziali e Sport da Combattimento - Primo stage di Sakara in Accademia: le impressioni di Max. 4
Arti Marziali e Sport da Combattimento - Primo stage di Sakara in Accademia: le impressioni di Max. 5
Arti Marziali e Sport da Combattimento - Primo stage di Sakara in Accademia: le impressioni di Max. 6

Ciliegina sulla torta, a chiusura di tutto, oltre alla sua umiltà e la trasmissione dei valori dello sport, Alessio mostra la sua naturale umanità: intuisce che per i ragazzi, una foto con lui, rappresenterebbe il ricordo di una indimenticabile giornata e chiede alla nostra reporter Daniela Pietrangeli se è possibile fare una foto con i ragazzi, mantenendo il distanziamento.
[io ero a coppia fissa con lui…come previsto dai protocolli allora in vigore].

Sakara sembra preoccuparsi solo di essere e di dare il meglio, senza perdere tempo a cercare di dimostrarlo agli altri.

Arti Marziali e Sport da Combattimento - Primo stage di Sakara in Accademia: le impressioni di Max. 7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *