fbpx

“Non smetterò mai di sognare, avrò forza per vincere, coraggio per non mollare, pazienza per persistere.”
(Andrew Parker)

Il Coronavirus ha indubbiamente cambiato il nostro modo di vivere lo sport.
Di certo però non ha spento ma ha alimentato la nostra capacità di affrontare gli ostacoli, la frustrazione, la sfortuna, gli insuccessi.

Arti Marziali e Sport da Combattimento - Il lato positivo 1

Abbiamo cominciato ad allenarci in casa, utilizzando sedie, sgabelli, attrezzi di ogni tipo per svolgere gli esercizi.

Abbiamo ricominciato a correre, a camminare, a salire e scendere le scale della nostra città per migliorare il fiato e a praticare qualsiasi attività all’aperto non appena consentito.


Arti Marziali e Sport da Combattimento - Il lato positivo 2
Arti Marziali e Sport da Combattimento - Il lato positivo 3
Arti Marziali e Sport da Combattimento - Il lato positivo 4

Abbiamo compreso l’importanza di semplici norme di sicurezza per allenarci in palestre con spazi delimitati da nastri rossi e segna posti.

Abbiamo coltivato la pazienza.
Abbiamo imparato che i cambiamenti possono essere una sfida e un’opportunità.

Insomma.. cercare sempre il lato positivo e continuare ad allenarsi è il giusto approccio per affrontare il periodo in cui ci troviamo.


La pensa così anche il legionario Alessio Sakara, che sabato 30 gennaio ha allenato a porte chiuse gli agonisti del Legio’s team potenza -tra cui anche il nostro Domenico Colucci, in preparazione per il match UFC Fight PassThe Golden Cagedel 6 febbraio-.

Arti Marziali e Sport da Combattimento - Il lato positivo 5
Arti Marziali e Sport da Combattimento - Il lato positivo 6



Ha risposto così alle nostre curiosità.

Come sta affrontando questo periodo il legionario Alessio Sakara?

Penso che lo sto affrontando come molti atleti .. quindi mi alleno sempre, all’aperto, con gli agonisti mi alleno anche nella palestra.
Alla fine in tutte le cose negative ho sempre trovato qualcosa di positivo.
Sono riuscito a creare un’accademia on line, mi sono dedicato anche ad altre attività che avevo quindi ho una società di sicurezza adesso e insieme a dei ragazzi che lavorano ad un software stiamo facendo un dispositivo fighissimo che rivoluzionerà il mondo del fitness.

Hai consigli per i ragazzi?

Arti Marziali e Sport da Combattimento - Il lato positivo 7

Il consiglio che do a tutti i ragazzi è che non ci sono scuse, nel senso che in qualsiasi circostanza l’allenamento fa da base all’atleta e soprattutto all’uomo in generale.
Ci si può allenare al parco se non c’è la palestra! I parchi oggi sono molto più attrezzati di una volta e poi ci sono le famose scale che non mancano mai, negli stadi comunali o comunque i gradoni esistono dappertutto .. quindi i ragazzi si possono e si devono sempre allenare in modo tale che quando riaprono le palestre si fanno trovare già pronti.

Come pensi stia crescendo il Legio’s team Potenza?

Arti Marziali e Sport da Combattimento - Il lato positivo 8

Come avevo già detto in passato, Massimiliano lo conosco da tempo, è una persona molto determinata nel far crescere i ragazzi, cura moltissimo i dettagli e questa cosa fa la differenza.
Ecco perché ogni volta che vengo qui trovo gli atleti ben preparati e pronti sulle tecniche che passo.
Dovrebbero fare così tutti i maestri di qualsiasi disciplina!

Arti Marziali e Sport da Combattimento - Il lato positivo 9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *