fbpx

Archivio Tag: kids

Italian BJJ Junior Open 2019 – Campionato Italiano di jiu jitsu brasiliano interamente dedicato ai bambini e agli juvenile

Lorenzo Monaco & Emanuele Colella

Domenica 24 Febbraio 2019 si è svolto presso il palazzetto PALAZOLA di Bologna, la 1a edizione del Campionato Italiano “Italian Bjj Open 2019 JUNIOR” di Jiu Jitsu Brasiliano con kimono, interamente dedicato ai bambini ed agli juvenile, patrocinato dall’Unione Italiana Jiu Jitsu.

All’evento, regolarmente inserito nel Calendario Ufficiale e rispondente a tutti i canoni organizzativi stabiliti dalla UIJJ/IBJJF (INTERNATIONAL BRAZILIAN JIU JITSU FEDERATION), hanno partecipato due giovani atleti lucani: Lorenzo Monaco ed Emanuele Colella, entrambi del team Budo Clan, allenato dai tecnici Serena Lamastra e Bartolo Telesca.

Arti Marziali e Sport da Combattimento - Italian BJJ Junior Open 2019 - Campionato Italiano di jiu jitsu brasiliano interamente dedicato ai bambini e agli juvenile 1

Si laurea Campione Italiano per il secondo anno consecutivo (lo scorso anno Oro al campionato italiano di Firenze) Lorenzo Monaco, categoria Junior -24kg. Il piccolo Lorenzo vince la medaglia d’oro, vincendo la prima lotta per preferenza arbitrale su Montinaro Matteo e battendo ai punti in finale Marino Gabriele.

Arti Marziali e Sport da Combattimento - Italian BJJ Junior Open 2019 - Campionato Italiano di jiu jitsu brasiliano interamente dedicato ai bambini e agli juvenile 2

Bronzo per Emanuele Colella, che pareggia il match Mutihac Stephan nel girone “Round Robin” per poi combattere con Menini Diego, su cui vinceva per nove punti a quattro. L’emozione e la tensione si sa, giocano brutti scherzi, ed Emanuele (oro al Napoli Challenge) finisce in una finalizzazione che lo vede abbandonare a pochi secondi dalla fine.

“Siamo soddisfatti della prestazione di entrambi i giovani Atleti”, afferma il Maestro Massimiliano Monaco, responsabile lucano del team Budo Clan del Maestro Dario Bacci “più che parlare di talenti o di future promesse, vista la giovane età dei due piccoli lottatori, ci soddisfa l’idea che attraverso il lato sportivo, i nostri piccoli atleti si confrontino in un sano contesto e questo consenta loro di accrescere le capacità Emozionali e Psicofisiche oltre a quelle meramente tecniche.”

Questo ennesimo risultato afferma a livello nazionale, anche per l’arte del Jiu Jitsu Brasiliano, l’Accademia delle Arti Marziali e gli sport da Combattimento e il suo settore giovanile.

5° posto per la Basilicata al Trofeo Kinder+ Sport 2018

Arti Marziali e Sport da Combattimento - 5° posto per la Basilicata al Trofeo Kinder+ Sport 2018 4

Brillano i nostri piccoli fighters al Trofeo Coni Kinder+ Sport

Quinto posto per la Basilicata al Trofeo Kinder + Sport 2018, la più grande manifestazione under 14 in Italia, che vede la partecipazione di oltre 3.300 atleti provenienti da 21 regioni e province autonome oltre alle rappresentanze delle comunità italiane di Canada e Svizzera in 45 specialità sportive che hanno animato Rimini e alcuni campi delle province di Ravenna e Cesena, fino a San Marino.

Al Trofeo Kinder + Sport 2018 hanno partecipato anche i ragazzi della Kickboxing – ogni delegazione regionale per la Kickboxing è rappresentata da quattro atleti: si tratta di Zaccaro Lorenzo +40 Kg, Bozza Gabriel -40 Kg, Monaco Viola -40 Kg e Cella Alessia +40 Kg accompagnati dal Maestro Gabriele Albano.

Arti Marziali e Sport da Combattimento - 5° posto per la Basilicata al Trofeo Kinder+ Sport 2018 5

Le prove previste per questa manifestazione sportiva sono state tre – percorso ginnico, prova sacco e combattimento – e a ciascuna viene assegnato un punteggio; la somma dei punteggi decreta la Regione vincitrice: quest’anno è stata la Puglia, secondo posto per la Lombardia, terzo posto il Piemonte, quarto il Veneto e al quinto posto c’è la Basilicata.

Il Responsabile Regionale Biagio Tralli accorso a Rimini per questa manifestazione dichiara di essere molto soddisfatto dello stato di salute della Kickboxing lucana e della sua continua crescita in regione: “Sono contento  di questi piccoli atleti che continuano a crescere”.

Intanto facciamo i complimenti al lucano Antonio Gravela del team Tralli che oggi si laurea Campione del Mondo di kickboxing.

#fightisourlife