A Potenza c’è il sole, fa caldo e il palazzetto Vito Lepore è pieno già dalle prime ore del pomeriggio del 25 maggio.

Le selezioni regionali di kickboxing del Trofeo CONI Kinder+Sport 2019 inizieranno alle 16:00.

Massimiliano Monaco

C’è odore di pop-corn nell’aria. I manifesti e i palloncini colorati sono fotografia del clima di una festa, quella dello sport, che come colonna sonora ha le risate, le grida e il gioiso baccano di centinaia di bambini che corrono, saltellano e si cimentano nelle “mosse” tipiche delle nostre amate arti marziali.

Vito Lepore - Potenza

Prima che i nostri piccoli atleti, Viola Monaco ed Emanuele Colella conquistino due dei quattro posti riservati alla rappresentativa giovanile dal progetto CONI, i piccoletti del corso di avviamento alle arti marziali trovano spazio in una cornice che mette alla prova le competenze acquisite sotto l’occhio attento dei maestri Bartolo e Serena: esibizioni, circuiti e simulazioni mostrano al pubblico la routine delle nostre giornate dedicate al “vivaio”!

La luce che pervade l’interno del palazzetto è quella degli occhioni “kawaii” dei nostri piccoli fighters: sia che si tratti di un titolo mondiale che di un gioco tra amichetti, la meraviglia rimane la stessa e loro ce la mettono tutta in ogni caso.

Sugli spalti i numerosi e sempre presenti genitori, parenti e amici che oltre a sostenere i loro “gioielli” si dilettano nel motivarli. A volte quel fiato corto che i piccoli sembrano avere, quelle guance pallide di chi è agitato perché “tra un po’ tocca a me” e il cuoricino che va a mille all’ora, mette loro i brividi…ma quando cominciano a lottare, a combattere, è certo che quella sarà per loro una ricca esperienza.

Le selezioni entrano nel vivo e tutti i giovani partecipanti si cimentano nelle prove previste dal programma tecnico elaborato specificamente dal CONI per il Trofeo Kinder+Sport, con la supervisione del delegato regionale M. BIAGIO TRALLI, promotore dell’iniziativa.

I nostri giovani fighters, Viola ed Emanuele si contraddistinguono nelle prove, vedendo così premiati i sacrifici e l’impegno prestato durante tutto l’anno accademico e rendendo orgogliosa l’Accademia.

Biagio Tralli - Massimiliano Monaco - Serena Lamastra

I 4 selezionati partiranno per Crotone e Isola Capo Rizzuto dal 26 al 29 settembre, località calabresi scelte quest’anno per la tappa finale del Trofeo.

Soddisfatto il nostro direttore tecnico e maestro Massimiliano MonacoI risultati parlano da soli: circa 150 giovani sono presenti qui oggi. Due posti su quattro disponibili sono stati assegnati a due dei nostri giovani atleti, Viola ed Emanuele. Ho sempre pensato che il settore giovanile fosse il fiore all’occhiello del nostro progetto sportivo. Oggi ne ho avuto l’ennesima conferma. Il nostro è uno sport individuale, ma solo nella performance! Li vedi insieme abbracciati, a volte ammassati, prima, durante e dopo sostenersi a vicenda, consolarsi, complimentarsi, gioire insieme. INSIEME. Perché i Bambini lo sanno meglio di tutti, da soli è brutto…insieme si va lontano, insieme è tutto più bello. Ringrazio il M. Tralli, l’Ufficio Sport del Comune di Potenza e l’Assessore Valeria Errico, tutto lo staff della nostra Accademia ed i maestri tutti che hanno contribuito ad una bellissima giornata, che sono certo rimarrà per sempre impressa nella memoria dei NOSTRI bambini”.

E’ grande anche l’entusiasmo espresso anche dai maestri Bartolo e Serena che hanno lavorato con costanza e dedizione permettendo così ai nostri piccoli guerrieri di raggiungere questi importanti risultati!

Il nostro è uno sport meraviglioso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.