fbpx

Un altro colpo andato a segno per La Scuderia Monaco durante il Milano In The Cage. Un “overhead” mancino che ha messo giù Nicola La Palombella, atleta di casa della Lottatori Milano, avversario designato per il nostro Domenico.

Domenico Colucci Milano In The Cage

 

 

La Palombella, recensito al ventesimo posto in Italia e tra i primi 100 in Europa [Tapology], vantava un prestigioso risultato al Venator FC in una undercard al main event Pietrini Paternò.

 

Il match

Al suo esordio nel professionismo attacca subito Colucci portandolo alla parete della gabbia e pressandolo per i primi due minuti. I due non si risparmiano, colpo su colpo, lottano, vanno a terra si rialzano, scambiano ancora duramente e vanno a terra di nuovo.

Gli ultimi due takedown sono per l’atleta lucano, che passa la guardia, colpisce e prende la schiena cercando di finalizzare il lottatore milanese.

Abile La Palombella, davanti al suo pubblico, difende lo strangolamento [mataleao]. I due sono di nuovo in piedi. Siamo allo scadere della prima ripresa, la “cage girl” sta già preparando il cartello del “Secondo Round”, sui maxischermi si alternano in primo piano i volti tesi e determinati dei due, il cutman si alza in piedi pronto per entrare in gabbia. Ma al termine di un primo scambio Domenico colpisce la mascella del suo avversario che indietreggia barcollando, e va a terra.
Domenico gli si scaglia addosso con un feroce ground & pound costringendo l’arbitro ad interrompere.

E’ FATTA! HA VINTO. Salta sulla gabbia, guarda il pubblico che lo applaude. Applaude entrambi per il bellissimo spettacolo. Urlano al suo angolo i coach Massimiliano Monaco ed Alfredo Falconieri. Si accendono le luci, i cronisti si guardano ed annuiscono mentre commentano l’evento, il pubblico tra gli spalti si fa sentire e tutti si guardano attorno, tra ragazze, moto e mascotte (in uno scenario al meglio organizzato da Clod Alberton e tutta la sua BTF). Lo staff procede a preparare il prossimo match, i due atleti si abbracciano, lo speaker parla e si l’arbitro leva in alto il braccio del nostro atleta.

Domenico Colucci dichiara alla fine del match di essere soddisfatto della sua prestazione.
Ringrazia i suoi maestri, i suoi compagni di squadra da lui definiti “indispensabili”, il suo preparatore atletico Vito Genovese, il team Gloria, il team Tralli e quanti hanno collaborato per la preparazione di questo match.

“Prima di concentrarmi sul prossimo obiettivo il grazie più grande va alla mia famiglia, agli sponsor ed al Maestro Claudio Alberton che mi ha dato fiducia e mi ha permesso di mettermi alla prova nella splendida serata del Milano In The Cage.”

Un match gestito dall’atleta con un avversario inizialmente più attivo ed aggressivo: una lotta controllata, tanto lavoro alla parete e infine un overhead decisivo che merita il titolo di KO OF THE NIGHT.

Orgogliosi e soddisfatti di questo risultato non possiamo che godercelo e prepararci per la prossima sfida, nel frattempo: grandi e meritati applausi per il nostro Domenico!

#fightisourlife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *