Archivio Categoria: Stage

TROFEO CONI KINDER+ SPORT

The Gathering
The Gathering

Ritorna uno degli appuntamenti più attesi: il RADUNO ANNUALE dell’Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento di Potenza.

Una giornata all’insegna dello sport e del divertimento. Un momento per conoscersi e confrontarsi. Il momento in cui tutti gli alteti delle diverse sedi sparse sul territorio lucano si incontrano, si conoscono e si contaminano.

Una giornata aperta ai bambini e agli adulti.

Trofeo Coni – ore 16:30

Selezioni REGIONALI del Trofeo CONI Kinder+ Sport

Saranno selezionati i ragazzi che rispetteranno i parametri imposti dal CONI e meritevoli di partecipare alla finale Nazionale a Crotone e Isola Capo Rizzuto dal 26 al 29 settembre (salvo eventuali variazioni).

Il Trofeo CONI Kinder+Sport è uno dei principali progetti nazionali multisportivi per gli atleti Under 14 (fascia d’età 10-14), ispirato ai valori del fair play e del rispetto delle regole, che nasce con l’obiettivo di valorizzare la funzione promozionale dell’attività sportiva.

Trofeo Coni Kinder+ Sport 2019

Come partecipare

Per partecipare è sufficiente compilare uno dei 2 moduli (Bambini o Adulti).
Le iscrizioni termineranno giovedì 23 maggio o prima a causa del raggiungimento della capacità massima della palestra.
Non mancare! Affrettati!

Modulo Iscrizione Bambini



No

Non sei tesserato?

Vuoi sostenere i progetti della nostra Accademia?

ASSOCIATI!


BiancaGrigio-BiancaGrigiaGrigio-NeraGiallo-BiancaGiallaGiallo-NeraArancione-BiancaArancioneArancione-NeraVerde-BiancaVerdeVerde-Nera


BiancaGiallaArancioneVerdeBluMarroneNera



No

Modulo Iscrizione Adulti



No

Non sei tesserato?

Vuoi sostenere i progetti della nostra Accademia?

ASSOCIATI!


BiancaGiallaArancioneVerdeBluMarroneNera


BiancaBluViolaMarroneNera



No

Seminario di POINT FIGHTING con il M° Roberto Montuoro – Marzo 2019

Point Fighting - Seminario

Ritorna l’appuntamento con il TEAM BARRUS per il POINT FIGHTING!

Roberto Montuoro, classe ’73, napoletano DOC e con una grande esperienza di tecnico, allenatore ed atleta. Questo il suo curriculum in breve:

  • Tecnico federale FIKBMS (federazione italiana Kickboxing-Muay thai- shoot boxe)
  • Cintura nera 6º grado Kickboxing Fikbms
  • Cintura nera 3º Dan karate FIJLKAM
  • Presidente A.S.D. Hedonè Club
  • Vice Presidente A.S.D. NAK
  • Direttore tecnico nazionale italiana cadetti e juniores FIKBMS 2006-2015 Risultati agonistici Specialità Kickboxing
  • Atleta nazionale italiana FIKBMS per 12 anni
  • Tre medaglie di bronzo campionati mondiali WAKO
  • Due medaglie di bronzo campionati europei WAKO
  • Campione europeo professionisti WAKO 1995
  • 17 titoli nazionali FIKBMS Specialità karate
  • Oro campionati italiani universitari 1996 e 1998

Iscriviti al seminario! i posti sono limitati!

Mercoledì 20 marzo 2019 – ore 18:00 – 20:00 palestra LevelUp Potenza

Il seminario fa parte di uno degli appuntamenti del percorso di formazione riservato agli atleti e agli iscritti all’Accademia delle Arti Marziali.

Point Fighting - Seminario - Istruttori

Gli atleti team Barrus si affiancheranno ai Maestri durante il percorso che vedrà altri appuntamenti nell’anno.

ISCRIZIONI CHIUSE!

Marzano bronzo in prima serie al Criterium | Seminario di “Point Fighting” con il Team Barrus | Next step: 2a fase Interregionale Sud, Barletta

Una settimana intensa per l’Accademia tra il Criterium al Playhall di Riccione e il seminario di point fighting con il M° Roberto Montuoro e tutto il “Team Barrus”

Il giorno 9 febbraio si è svolto presso il “Playhall” di Riccione il Criterium FIKBMS valevole per le qualificazioni ai campionati nazionali assoluti di kick boxing.

Brillante esordio per il nostro Giuliano Marzano nella prima serie “low kick” -67,5 kg contatto pieno. Match tiratissimo fin dall’inizio scambi veloci e precisi scambi veloci duri e precisi da parte di entrambi gli atleti che finiscono entrambe le riprese in pareggio. In caso di parità assoluta, il regolamento prevede il sorteggio casuale del vincitore da parte del computer di gara, regola che vede trionfare l’avversario: Giammarco Vettraino.


Strappiamo un Bronzo, perché solo 4 in categoria, e la classificazione ai Campionati Italiani.
Non si esalta una prestazione quando non si vince, per evitare di creare false convinzioni negli atleti, per non confondere il “pubblico” appassionato, per il rispetto degli avversari che si affrontano e perché TU Giuliano Marzano non ne hai bisogno.
Con un mix di Amaro in bocca, soddisfazione, rabbia e voglia di fare meglio, analizziamo serenamente i nostri risultati e ci concentriamo sulla prossima competizione.

il DT Massimiliano Monaco

Commenta così la trasferta il M° Massimiliano Monaco, contento comunque della qualificazione alle nazionali essendo in 4a posizione.

Soddisfatti anche i M° Alfredo Falconieri e M° Bartolo Telesca, anche loro colpiti dalla tenacia del nostro Giuliano che torna ancora più motivato ad allenarsi.

Alfredo Falconieri - Massimiliano Monaco - Giuliano Marzano - Bartolo Telesca

Presente al suo angolo anche il DT della Nazionale Italiana, soddisfatto anche delle prestazioni del suo team Dynamic Center Matera, che conquista ben 7 ori, 2 argenti e 5 bronzi.

I risultati nel dettaglio:

Gravela Antonio -57 Kg K-1 Junior primo classificato
Montemurro Mattia -57 Kg Low Kick Junior secondo classificato
Vivilecchia Alessio -60 Kg Low Kick Junior primo classificato
Musto Antonio -63.500 Kg Low Kick Junior primo classificato
Musto Donatello -71 Kg Low Kick Junior terzo classificato
Di Pede Eugenio -71 Kg Low Kick Junior terzo classificato
Ruggieri Claudio -75 Kg Low Kick Junior primo classificato
Alla Stiven +91 Kg Low Kick Junior primo classificat

Con il successo ai campionati italiani questi atleti potranno indossare la divisa azzurra per prendere parte ai campionati europei di Budapest che si svolgeranno a fine agosto 2019.

Al Criterium hanno partecipato anche tre atleti senior. Di seguito i risultati ottenuti.

Montemurro Vito -57 Kg Low Kick terzo classificato
Andrulli Danilo -67Kg K-1 primo classificato
Debora Fiorino -65 Kg Low Kick terza classificata

Con il successo ai campionati italiani questi atleti potranno indossare la divisa azzurra per prendere parte ai campionati mondiali di Sarajevo Bosnia ed Erzegovina 2019.

Nella Coppa del Presidente sono stati schierati altri tre atleti. Di seguito i risultati ottenuti.

Sacco Andrea -54 Kg Low Kick primo classificato
Andrisani Damiano -57 Kg Low kick secondo classificato
Bruno Marco +91 Kg Low Kick terzo classificato

Sono soddisfatto dei risultati ottenuti anche se alcuni di loro dovranno ancora migliorare per poter vestire la divisa della Nazionale.

DT della Nazionale – Biagio Tralli

Seminario di Point Fighting a Potenza

Il M° Roberto Montuoro e il M° Luigi Petito insieme al Team Barrus inaugurano l’apertura del nuovo settore

Il “Point” è una delle discipline della #kickboxing, probabilmente la più dinamica, che su proposta del nostro DT Massimiliano Monaco abbiamo deciso di “abbracciare”, inserendola come proposta didattica all’interno del programma dell’accademia.

Il “Point” è una delle discipline della #kickboxing, probabilmente la più dinamica, che su proposta del nostro DT Massimiliano Monaco abbiamo deciso di “abbracciare”, inserendola come proposta didattica all’interno del programma dell’accademia.

Una prima lezione “introduttiva” che ha coinvolto adulti e kids, con una presentazione dei fondamentali “Regolamento e Posizione di guardia” insieme ad un allenamento pliometrico per sviluppare un aumento della potenza, rapiditià, esplosività, coordinazione motoria e precisione ed una spiegazione sul “blitz”, un’importante tecnica simile ad una stoccata e classica dello stile del point fighting.

Il mondo delle arti marziali è mooolto vario, sento parlare tanto di umiltà, rispetto, insegnamento delle regole ma poi tanti sfociano in arroganza, abuso e sicuramente con l’arrogarsi il diritto di scriversi regole proprie.
Poi vieni invitato da Massimiliano Monaco e ti si apre il cuore a vedere che tutto quello in cui credi C’È e allora “lavori” dandoti il più possibile senza risparmiarti, con il sorriso dentro e fuori e percepisci che tutto è in armonia.
Finisci l’allenamento e tutto si consacra con l’ospitalità che contraddistingue gli uomini di classe con una splendida serata a tavola, goliardica e cordiale.
Null’altro da aggiungere.
Non vediamo l’ora di tornare.

M° Roberto Montuoro

Parte dell’allenamento che registra il SOLD-OUT lo trovate sulla nostra pagina facebook!

Pronti per il 2a fase Interregionale Sud e King of the Ring (Trofeo della disfida)

A Barletta il prossimo 17 febbraio presso il Palasfida a Barletta (BA) l’Accademia convoca 24 atleti

Settimana intensa per la kickboxing lucana, di seguito gli atleti che parteciperanno alla competizione insieme agli atleti della Spartacus Boxe di Francesco Margiotta.

In bocca al lupo a tutti gli atleti! #FIGHTISOURLIFE

Non perderti tutte le news, i video degli incontri e le video pillole, SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK – Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento

Seminario di POINT FIGHTING con il M° Roberto Montuoro

Roberto Montuoro, classe ’73, napoletano DOC e con una grande esperienza di tecnico, allenatore ed atleta. Questo il suo curriculum in breve:

  • Tecnico federale FIKBMS (federazione italiana Kickboxing-Muay thai- shoot boxe)
  • Cintura nera 6º grado Kickboxing Fikbms
  • Cintura nera 3º Dan karate FIJLKAM
  • Presidente A.S.D. Hedonè Club
  • Vice Presidente A.S.D. NAK
  • Direttore tecnico nazionale italiana cadetti e juniores FIKBMS 2006-2015 Risultati agonistici Specialità Kickboxing
  • Atleta nazionale italiana FIKBMS per 12 anni
  • Tre medaglie di bronzo campionati mondiali WAKO
  • Due medaglie di bronzo campionati europei WAKO
  • Campione europeo professionisti WAKO 1995
  • 17 titoli nazionali FIKBMS Specialità karate
  • Oro campionati italiani universitari 1996 e 1998

Iscriviti al seminario!

Lunedì 9 febbraio 2019 – ore 18:00 – 20:00 palestra LevelUp Potenza

Il seminario fa parte di uno degli appuntamenti del percorso di formazione riservato agli atleti e agli iscritti all’Accademia delle Arti Marziali.

Il Seminario è frutto dell’impegno dei soci dell’accademia e realizzato grazie ai fondi della “Lotteria dell’Accademia 2019”

Gli atleti team Barrus si affiancheranno ai Maestri durante il percorso che vedrà altri appuntamenti nell’anno. Quello di lunedì vedrà protagonisti Francesco Lughetta e Mirko Crispo atleti di spicco internazionale all’attivo titoli italiani, presenze in azzurro e due medaglie di bronzo a squadre nella gara tra le più importanti al mondo: gli Irish OpenFine.

ISCRIZIONI CHIUSE

Muay Thai a Potenza!

Ritorna il tanto atteso appuntamento con il M° Itthipol Akkarsivorn

Week end all’insegna della MUAY THAI per gli atleti lucani che hanno preso parte al seminario del Maestro ITTHIPOL AKKARSIVORN, pluricampione di “Boxe Thailandese”, organizzato dal M. MONACO MASSIMILIANO e dallo staff dell’asd Accademia delle Arti Marziali e degli sport da Combattimento.

Muay Thai - Potenza - Itthipol
M° Itthipol Akkarsivorn aka “Khieo”

Nato a That Phanom in un villaggio nel nord-est della Thailandia, ITTHIPOL inizia la pratica della thai sotto la guida dello zio all’età di 10 anni.

Tra le sue conquiste il terzo posto nazionale nello stadio (dedicato alla Boxe Thailandese, il Lumpinee Stadium) più prestigioso della Thailandia, 5 titoli mondiali ed un intercontinentale.

Seminario di Muay Thai

Un Appuntamento ormai radicato se consideriamo che dalla prima volta sono passati ormai circa 16 anni da quando per la prima volta ospite a Potenza, AKKARSIVORN ha portato la MUAY THAI nel capoluogo.

Un’esperienza immensa quella trasmessa dal Maestro. Difficile il suo esordio. Una vita fatta di sacrificio. Tanta passione. Questi gli ingredienti che hanno permesso ad Itthipol di essere quello che è oggi. Un’icona sorridente di riferimento indiscussa di questa fantastica Arte, che con serietà, professionalità ed eccellente didattica, è riuscito a coinvolgere tutti i partecipanti alla sua lezione magistrale.

Ho iniziato a combattere a 10 anni, un po’ tardi per chi vive in Thailandia, dopo aver visto mio fratello perdere un incontro.
Ho preparato il mio primo match da solo, colpendo un sacco di iuta riempito di sabbia.
Ho perso alla seconda ripresa, in Thailandia anche da bambini si colpisce con tutto il corpo. Non ho ricevuto nessun premio di consolazione nonostante fossi un bambino e nessuna parola di conforto.

La sconfitta era una sconfitta e ho capito che la strada sarebbe stata lunga.

Itthipol Akkarsivorn
Bartolo Telesca - Massimiliano Monaco - Itthipol Akkarsivorn
Massimiliano Monaco – Itthipol – Bartolo Telesca

La Muay Thai, da noi occidentali chiamato spesso con il nome di Thai Boxe è lo Sport nazionale thailandese sin dai tempi antichi, si parla di circa 2000 anni. 

Senza un’adeguata preparazione atletica è letteralmente impossibile divenire un lottatore di Muay Thai e, infatti, a essa è dedicato almeno un terzo se non metà dell’allenamento. Un fighter deve possedere contemporaneamente resistenza aerobica e muscolare, forza esplosiva, precisione e velocità e un’enorme agilità. 
Nel Muay Thai del lignaggio Akkarsivorn si utilizza tutto il corpo come un’arma naturale per colpire e difendersi

Tutto è permesso, tranne i colpi ai genitali, protetti dalla conchiglia. Si utilizza una vasta gamma di percussioni in piedi e di tecniche di clinch.

La disciplina è nota come “l’arte delle otto armi” o “la scienza degli otto arti” perché consente ai due contendenti che si sfidano di utilizzare combinazioni di pugni, calci, gomitate e ginocchiate, quindi otto parti del corpo utilizzate come punti di contatto rispetto ai due del Pugilato, oppure ai quattro della Kick boxing, con un’intensa preparazione atletica e mentale che fa la differenza negli scontri a contatto pieno. 

La muay thai costituisce inoltre un fondamento per tutti gli atleti che volessero intraprendere lo studio dello Striking specifico per le MMA (Mixed Martial Art).

La Muay Thai in Basilicata

14 Aprile 2019 – “Brave Hercules” @ Policoro

Ad Aprile in programma il primo galá di Muay Thai FIKBMS “Brave Hercules” organizzato a Policoro dal M° Nicola Carella responsabile FIMT (Federazione Italiana Muay Thai) ed il responsabile regionale federale M° Biagio Tralli.

A proposito del Brave Hercules vi riproponiamo la chiacchierata con l’organizzatore Nicola Carella: Salve, mi chiamo Nicola Carella, ho 36 anni e sono il Direttore Tecnico dell’ ASD BLACK CORNER Muay Thai di Policoro. Dopo 13 anni vissuti a Parma come atleta e secondo Allenatore nel Team Mazzini, Team del leggendario Maestro Adriano “the Burma” Mazzini, nel 2014 torno a Policoro e dopo un anno fondo il Black Corner. Il tutto nasce dalla profonda passione per la Muay Thai che per me, come dico sempre ai miei ragazzi non è uno sport, ma uno stile di vita. Non è stato facile partire, la Thai era una disciplina sconosciuta ma con impegno e costanza sono riuscito a creare un punto di riferimento per molti ragazzi.

Salve, mi chiamo Nicola Carella, ho 36 anni e sono il Direttore Tecnico dell’ ASD BLACK CORNER Muay Thai di Policoro. Dopo 13 anni vissuti a Parma come atleta e secondo Allenatore nel Team Mazzini, Team del leggendario Maestro Adriano “the Burma” Mazzini, nel 2014 torno a Policoro e dopo un anno fondo il Black Corner. Il tutto nasce dalla profonda passione per la Muay Thai che per me, come dico sempre ai miei ragazzi non è uno sport, ma uno stile di vita. Non è stato facile partire, la Thai era una disciplina sconosciuta ma con impegno e costanza sono riuscito a creare un punto di riferimento per molti ragazzi.

Ad affiancarmi nella Muay Thai è invece l’allenatore Vincenzo Laviola. Ad un anno dalla nascita del Black Corner ebbi l’idea di organizzare un evento, per la prima volta portavo nella mia città un ring e tutti potevano assistere a dei veri e propri incontri. Cosi nacque il BRAVE HERCULES, la prima edizione fu in Piazza Heraclea all’interno dei Giochi della Magna Grecia, organizzato con il mio Amico Maestro Massimiliano Monaco, fu una vera e propria festa dello sport e ci furono oltre 30 incontri tra bimbi e match di Muay Thai Light. L’anno successivo nel 2016, spostai il Brave Hercules nella splendida cornice del Palaercole di Policoro e iniziai ad inserire un vero e prorpio galà serale con match di livello più alto e con atleti professionisti. L’evento ha avuto una crescita esponenziale diventando un vero e proprio appuntamento per gli amanti della Muay Thai. Ho cercato di apportare miglioramenti ogni anno e ho riservato sempre belle sorprese al pubblico. Sempre presente al mio fianco Master Clod Alberton, sicuramente un’icona e un riferimento Italiano per gli sport da combattimento. Nelle 4 edizioni precedenti al Brave Hercules hanno combattuto atleti di livello internazionale, per citarne alcuni penso a Claudio La Sorte, Lobascio, Della Caggia, Cardea, Mazareanu, Marcialis e l’atleta alfiere del Black Corner Giovanni Gallicchio che lo scorso anno ha conquistato il titolo di Campione Italiano -60 kg.

Quest’anno il Brave Hercules V sarà il 14 Aprile, al mattino e fino al pomeriggio avremo tanti match di Muay Thai e K1 light e classe C, mentre dalle 19 inizierà il Galà serale e ci saranno 9 Match tra atleti professionisti.

La Card è a buon punto, ho chiuso dei match con atleti tra i migliori del panorama italiano. Vi regalo solo un paio di anticipazioni, si affronteranno la fortissima ANTONELLA ZIZZI (Team D’Amico) e RACHELE RAGOSTA (Team Vivenzio), un match che si preannuncia esplosivo. E ancora ad incrociare i guantoni saranno PASQUALE AMOROSO (Team Vivenzio) contro MICHELE LOBASCIO (Team Sassanelli), un altro match che non vediamo l’ora di ammirare. Il resto della card la sveleremo nei prossimi giorni. In più quest’anno avremo un match per la CINTURA ITALIANA BTF.

Non mi resta che continuare nel mio lavoro di organizzazione che vi assicuro è costante ed estenuante, ringrazio i miei stretti collaboratori che ogni anno rendono possibile tutto ciò, mio padre Vito Carella presidente dell’asd Black Corner, il mio amico Dott.Salvatore Leone vice presidente dell’Asd Black Corner, il mio amico Claudio La Sorte e Master Clod Alberton.

Itthipol Akkasrivorn – Seminario di Muay Thai — 27 gennaio 2019

Seminario Muay Thai Itthipol - 27 gennaio 2019
Seminario Muay Thai Itthipol - 27 gennaio 2019

Nato a Phanom (Thailandia) nel 1978, oltre 180 match da professionista alle spalle, ben 5 titoli mondiali, 1 titolo intercontinentale e 3° nel ranking del prestigioso palcoscenico mondiale della Muay Thai, il Lumpinee Stadium di Bangkok. Un curriculum a dir poco incredibile e che descrive anche poco le incredibili capacità tecniche che il tailandese è in grado di trasmettere durante i seminari, capacità che purtroppo non è così comune avere anche tra i grandi atleti.

Itthipol Akkarsivorn - Muay Thai Potenza

Il maestro Itthipol vi aspetta a Potenza presso la palestra UpLevel Domenica 27 gennaio 2019 :

Il turno del sabato è riservato agli atleti regolarmente tesserati all’ASD e appartenenti al Team degli agonisti. Per ulteriori informazioni contattare il Direttore Tecnico.

  • dalle ore 10:00 alle 11:00 per il turno KIDS
  • dalle ore 11:00 alle 13:00 per gli adulti

Un’occasione imperdibile per tutti gli appasionati di kickboxing, muay thai e degli sport da combattimento.

Il seminario è a NUMERO CHIUSO.
E’ necessario quindi prenotarsi compilando il seguente form. Le iscrizioni chiudono Venerdì 25 gennaio.



No


BiancaGIallaArancioneVerdeBluMarroneNera



No

TRAIN WITH US!
TRAIN WITH ITTHIPOL!

148 Piedi Nudi per Mestre Dario Bacci

“Non serve a niente stare qui… pensare che qui nasca un gruppo è da matti…
Sono solo quattro sciocchi senza nozioni… si puó immaginare in partenza che non ne valga la pena.”

Stage Mestre Bacci Dario – 19 Febbraio 2017 – Rionero – Budo Clan Basilicata

Questi i pensieri che sembrano non aver mai sfiorato la mente del Mestre Dario Bacci quando ha deciso di avviare l’opera di promozione del Jiu Jitsu Brasiliano a Potenza e provincia, aprendo la prima sede lucana del “Budo Clan”.

Quando ci trovavamo per gli allenamenti era tutto così irreale, il Mestre, Eugenio Fravilli ed io.

Qualche anno dopo siamo riusciti a radunare un piccolo gruppo che modellandosi e mutando é diventato sempre piú numeroso e motivato.

Non ci sono grandi Campioni, nè ragazzi particolarmente talentuosi, ma questo non scoraggia chi ha voglia e il Maestro Dario sembra proprio determinato.

A Lui non importa nulla di tutte queste cose, crede nel Jiu Jitsu Brasiliano e nel suo “linguaggio universale”, ci trasmette che il Gi (nome tecnico del Kimono) é un abito che sostanzialmente ci rende tutti uguali, non conta piú se sei ricco o povero, bello o brutto, simpatico o antipatico,
l’importante é che hai voglia di fare.

Così decidiamo di dar vita a questo cammino che a distanza di 4 anni ha contato 148 piedi nudi sulle materassine, per la prima lezione dell’anno con Mestre Bacci.

Ognuno per sé, ma tutti per uno, questa la forza del Budo Clan.

Kids Program – Stage Mestre Dario Bacci – 18 Febbraio 2017

“Kids Program” – Il Brazilian Jiu Jitsu e i più piccoli

Stiamo insegnando ai Bambini a mettersi in gioco, a provare, a non rinunciare al primo fallimento.
Cerchiamo di insegnargli ad esprimersi, a confrontarsi e a crescere tramite un’Arte.
Quest’arte ha un nome: Jiu Jitsu Brasiliano.

In gergo il “Bjj”, rende il forte uguale al debole, l’alto uguale al basso, il grasso uguale al magro; lo notiamo su quelle striscette attaccate a quel pezzo di stoffa che con difficoltà annodiamo in vita, fin quando non cambia colore, il grande diventa uguale al piccolo, le stesse gioie e gli stessi magoni.

Si dice che non puoi essere mai davvero ricco finché non hai una cosa a cui non puoi dare valore…bene, quella cinta per noi rappresenta quella “ricchezza”.

Questo quindi il resoconto del Week End trascorso con Mestre Dario, tra tecniche, lotta, spiegazioni, frustrazioni e sorrisi. Bambini e adulti accomunati da un’unica passione.

Se vuoi unirti al nostro cammino, ci troverai sempre sulle materassine, sudati, stanchi, avvinghiati e ovviamente…
A PIEDI NUDI!

Un Grazie particolare a Mestre Dario Bacci ed Eugenio Fravilli che hanno reso possibile tutto questo!

OSS

 

The Gathering 2017

Raduno dell'Accademia delle Arti Marziali

Proviamo a riassumere:
Tutti sentono nell’aria, un’incomprensibile emozione;

Il branco

Post, messaggi e chiamate a ricordare che, c’è il Raduno!

A 111 adesioni smettiamo di contarci, per ritrovarci poi in 125 sulle materassine.
Come un Branco che corre, scandito da un ticchettio di orologio immaginario, così stanno arrivando tutti.

Nel silenzio della domenica mattina, tra stanchezza e torpore, solo il caffè sembra avere un senso.
Ci sono anche i più piccoli…loro il caffè non lo bevono.

Persone speciali,menti raffinate, grandi e piccoli, semplici appassionati ,amatori e agonisti,persone complesse o semplicemente caotiche, scrutano con gli occhi fissi di chi é curioso, ogni minimo dettaglio, ogni tecnica, senza una gara , senza arbitri, senza medaglie.

Questo lo spirito del Gathering.
Tutti insieme NOI dell’Accademia.
Quelli del Lunedì con quelli del martedì, quelli del pranzo con quelli della sera tardi, gli agonisti con i principianti della mattina…tutti insieme, in un’orda che nessuno però è riuscito a vedere prima!

Riuniti intorno a quelle tecniche, agli esempi e a quei racconti di viaggi scheggiati da tanti ricordi privi di senso e cultura, ognuno è se stesso.

Iniziamo a sudare, a divertirci, a stancarci, a soffrire e a sanguinare…noi siamo quelli che in ogni allenamento riviviamo una vita intera, in quella disciplina che più da “contatto” sembra proprio da “Collisione”.

Il raduno per noi é un punto. Un punto che segna la fine di un anno e l’inizio di uno nuovo. Il punto che rappresenta l’orgoglio di essere parte di un Team. Un team che profuma d’intensità!
Nel nostro mondo apparentemente privo di logica e dai canoni rovesciati,sembriamo  tutti ammattiti.

Vediamo qualcosa che c’è. Ma per vedere quello che c’è, devi imparare ad avere una particolare prospettiva.

125 GRAZIE,125 STRETTE DI MANO, UNA AD OGNUNO.