fbpx

Archivio Categoria: Eventi

Itthipol Akkasrivorn – Seminario di Muay Thai — 27 gennaio 2019

Seminario Muay Thai Itthipol - 27 gennaio 2019
Seminario Muay Thai Itthipol - 27 gennaio 2019

Nato a Phanom (Thailandia) nel 1978, oltre 180 match da professionista alle spalle, ben 5 titoli mondiali, 1 titolo intercontinentale e 3° nel ranking del prestigioso palcoscenico mondiale della Muay Thai, il Lumpinee Stadium di Bangkok. Un curriculum a dir poco incredibile e che descrive anche poco le incredibili capacità tecniche che il tailandese è in grado di trasmettere durante i seminari, capacità che purtroppo non è così comune avere anche tra i grandi atleti.

Itthipol Akkarsivorn - Muay Thai Potenza

Il maestro Itthipol vi aspetta a Potenza presso la palestra UpLevel Domenica 27 gennaio 2019 :

Il turno del sabato è riservato agli atleti regolarmente tesserati all’ASD e appartenenti al Team degli agonisti. Per ulteriori informazioni contattare il Direttore Tecnico.

  • dalle ore 10:00 alle 11:00 per il turno KIDS
  • dalle ore 11:00 alle 13:00 per gli adulti

Un’occasione imperdibile per tutti gli appasionati di kickboxing, muay thai e degli sport da combattimento.

Il seminario è a NUMERO CHIUSO.
E’ necessario quindi prenotarsi compilando il seguente form. Le iscrizioni chiudono Venerdì 25 gennaio.



No


BiancaGIallaArancioneVerdeBluMarroneNera



No

TRAIN WITH US!
TRAIN WITH ITTHIPOL!

Mediterraneo Cup 2019

Mediterraneo Cup Palapergola

Si è svolta domenica 13 gennaio presso il palazzetto dello sport Palapergola di Potenza, la seconda edizione del BJJ MEDITERRANEO CUP, competizione lucana di Jiu Jitsu Brasiliano, valevole per il punteggio del Ranking Nazionale

Femminile GI BJJ


L’evento, promosso dal Maestro Massimiliano Monaco e dallo staff dell’ ASD Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento, ha avuto anche il patrocinio dal presidente della UIJJ (Unione Italiana Jiu Jitsu), Dario Bacci, visto che in solo due anni si è collocato ai vertici dei Challenge organizzati nel sud Italia.  
La risposta è stata positiva e la partecipazione massiccia, come ci si aspettava; il Mediterraneo Cup ha infatti registrato 389 atleti provenienti da tutta Italia.
Il jiu jitsu brasiliano è un’arte marziale efficace e non violenta che ha rivoluzionato l’intero panorama degli sport da combattimento, differenziandosi per strategia e metodologia. 
La sua peculiarità sta nell’essere basato principalmente su tecniche di leva articolare e di strangolamento, usate soprattutto dopo aver portato al suolo l’avversario, per costringerlo a desistere dal combattimento o a non essere più in grado di continuarlo. 

Achill Lock BJJ No-GI


Sebbene lo stile di jiu jitsu in questione sia fortemente orientato al combattimento, la pratica quotidiana di questa disciplina non è violenta ma al contrario sicura e compatibile con persone di ogni genere ed età e porta con sé una serie di benefici notevoli, che vanno al di là delle tecniche di efficace difesa personale.
La filosofia che regola e sta alla base del jiu jitsu brasiliano, infatti, rende spesso quest’arte uno stile di vita per chi la pratica. Gli appassionati, se guidati nel modo corretto, trovano così una forte motivazione per adottare abitudini più salutari con indubbi benefici per la propria salute e sviluppano una maggiore sicurezza in sé stessi.  
Puntuale e precisa l’organizzazione che ha riscosso un enorme successo e grandi consensi da parte di tutti i team che hanno aderito. Importante la partecipazione dei più piccoli e del gentil sesso, a conferma che questa disciplina è praticabile da tutti, fin dalla prima infanzia. 


Ad aggiudicarsi la Mediterraneo Cup il team nazionale Budo Clan del maestro Bacci capitanato in regione da Massimiliano Monaco, secondo classificato il team nazionale Tribe Jiu Jitsu del maestro Tisi rappresentato in Basilicata da Tommaso Tricarico, al terzo posto la Carlson Gracie Team Italia.
Questa la sintesi a caldo pubblicata dall’organizzatore Massimiliano Monaco sulla sua pagina facebook:

“Come già scritto più volte, come spesso accade per le cose importanti, tutto inizia per caso, come per magia. Piano piano poi tutto rientra in una fantastica routine, tutto come sempre… si arriva al palazzetto e per i neofiti del jiu jitsu brasiliano qualcosa non quadra… scansionano gli sguardi, le facce tese e pallide, le dita incerottate e quello strano modo di muoversi, ci mettono un pò per capire che si tratta delle orecchie…Non è l’unica cosa che notano quando entrano nel mondo di questi ragazzi in cui il cameratismo è altissimo, in cui tutti si salutano, si sfidano e si rispettano…ma dopo che l’hanno notato, è la prima cosa che vedono…per un pó non vedono altro. Qui, le braccia degli uni si poggiano sulle spalle degli altri, dalle transenne, si sostengono i compagni di team impegnati nel combattimento, tutti gridano, si infervorano e si respira adrenalina. La senti. Si strattonano, si spingono e a tratti si odiano, poi si sorridono, si danno delle grosse pacche sulle spalle e si rispettano in questa variante sportiva di questa meravigliosa Arte Marziale.Soddisfatto e orgoglioso di aver portato questa disciplina nella mia città. Soddisfatto e onorato di aver promosso un evento #UIJJ, il BJJ Mediterraneo Cup nella mia regione, insieme a Tricarico Tommaso.Soddisfatto e felice per il Primo Posto nella Classifica a Squadre, vinto dal Nostro Team, #budoclan M° Dario Bacci. A loro, all’ Unione Italiana Jiu Jitsu, a tutto lo staff della Mediterraneo Cup e a quello dell’ Accademia delle Arti Marziali e degli Sport da Combattimento, ai 389 Atleti provenienti da tutta Italia, a tutti Maestri e Tecnici che ci hanno sostenuto, agli Sponsor, al Comune di Potenza, all’assessore allo sport Valeria Errico, al Presidente del Coni #basilicata Leopoldo Desiderio e al numeroso pubblico, esprimo il mio più sentito ringraziamento.Vi aspettiamo per l’edizione 2020″

Massimiliano Monaco

BJJ Mediterraneo Cup 2019! – Torna la seconda edizione del torneo lucano dedicato al jiu jitsu brasiliano

Ilya Pachovska
Ilya Pachovska

Domenica 13 gennaio presso il Palazzetto dello Sport di Potenza “Palapergola”, si svolgerà per la seconda volta in Basilicata un evento di Jiu Jitsu, patrocinato dalla UIJJ (UNIONE ITALIANA JIU JITSU).

La Mediterraneo Cup,inserita nel calendario dell’unione, valevole per il Ranking Nazionale,conferma il successo avuto nella prima edizione, registrando lapartecipazione di ben 389 atleti provenienti da tutta Italia percompetere in quello che sembra attestarsi come l’evento più grande delSud.

Il Jiu Jitsu della UIJJ, rappresenta in Italia l’IBJJF,la federazione Internazionale di riferimento per il Jiu Jitsu sportivo,nella sua variante brasiliana, accresce la propria platea di praticantinonché di appassionati differendo dal punto di vista della tecnica dicombattimento da tutti gli stili tradizionali e da tutte le artimarziali, sia per tecnica che per metodologia.

Cos’è il “BJJ”?

Il Jiu Jitsu è un’arte antica. Alcuni ne tracciano le origini molti
secoli fa in India, ma probabilmente è molto più antica, almeno quanto
lo è la necessità dell’uomo di trovare un modo per difendersi da un
aggressore fisicamente più forte.

Estremamente pratico ed efficace, detto “Gracie Jiu Jitsu” (dal nome del fondatore Helio Gracie)il Jiu Jitsu brasiliano ha come peculiarità il fatto di essere basatoprincipalmente su tecniche di leva articolare e di strangolamento usateprincipalmente dopo aver portato al suolo l’avversario.

Ben 4 le aree di gara allestite per lagiornata, ed uno staff di arbitri nazionali ed internazionali convocatiper questa giornata di altissimo spessore.
Il fairplay e l’armonia sono da sempre le caratteristiche fondamentalidi questa disciplina, collante tra atleti di tutte le età, sostenitori esemplici appassionati.

La competizione è aperta anche ai più piccoli

Una giornata all’insegna dello sport,
quello sano, in cui gli atleti possono mettere alla prova se stessi e le
proprie capacità, dopo tanto sacrificio ed allenamento.

Entusiasta il promotore dell’evento il maestro Monaco Massimiliano, pioniere del Jiu Jitsu Brasiliano nel Capoluogo.

Noi siamo pronti! Ci vediamo domenica 13 gennaio al Palapergola a Potenza!

Per maggiori informazioni https://bjjmediterraneocup.it

Vince Domenico Colucci al Milano in The Cage 2018

Domenico Colucci Milano In The Cage

Un altro colpo andato a segno per La Scuderia Monaco durante il Milano In The Cage. Un “overhead” mancino che ha messo giù Nicola La Palombella, atleta di casa della Lottatori Milano, avversario designato per il nostro Domenico.

Domenico Colucci Milano In The Cage

 

 

La Palombella, recensito al ventesimo posto in Italia e tra i primi 100 in Europa [Tapology], vantava un prestigioso risultato al Venator FC in una undercard al main event Pietrini Paternò.

 

Il match

Al suo esordio nel professionismo attacca subito Colucci portandolo alla parete della gabbia e pressandolo per i primi due minuti. I due non si risparmiano, colpo su colpo, lottano, vanno a terra si rialzano, scambiano ancora duramente e vanno a terra di nuovo.

Gli ultimi due takedown sono per l’atleta lucano, che passa la guardia, colpisce e prende la schiena cercando di finalizzare il lottatore milanese.

Abile La Palombella, davanti al suo pubblico, difende lo strangolamento [mataleao]. I due sono di nuovo in piedi. Siamo allo scadere della prima ripresa, la “cage girl” sta già preparando il cartello del “Secondo Round”, sui maxischermi si alternano in primo piano i volti tesi e determinati dei due, il cutman si alza in piedi pronto per entrare in gabbia. Ma al termine di un primo scambio Domenico colpisce la mascella del suo avversario che indietreggia barcollando, e va a terra.
Domenico gli si scaglia addosso con un feroce ground & pound costringendo l’arbitro ad interrompere.

E’ FATTA! HA VINTO. Salta sulla gabbia, guarda il pubblico che lo applaude. Applaude entrambi per il bellissimo spettacolo. Urlano al suo angolo i coach Massimiliano Monaco ed Alfredo Falconieri. Si accendono le luci, i cronisti si guardano ed annuiscono mentre commentano l’evento, il pubblico tra gli spalti si fa sentire e tutti si guardano attorno, tra ragazze, moto e mascotte (in uno scenario al meglio organizzato da Clod Alberton e tutta la sua BTF). Lo staff procede a preparare il prossimo match, i due atleti si abbracciano, lo speaker parla e si l’arbitro leva in alto il braccio del nostro atleta.

Domenico Colucci dichiara alla fine del match di essere soddisfatto della sua prestazione.
Ringrazia i suoi maestri, i suoi compagni di squadra da lui definiti “indispensabili”, il suo preparatore atletico Vito Genovese, il team Gloria, il team Tralli e quanti hanno collaborato per la preparazione di questo match.

“Prima di concentrarmi sul prossimo obiettivo il grazie più grande va alla mia famiglia, agli sponsor ed al Maestro Claudio Alberton che mi ha dato fiducia e mi ha permesso di mettermi alla prova nella splendida serata del Milano In The Cage.”

Un match gestito dall’atleta con un avversario inizialmente più attivo ed aggressivo: una lotta controllata, tanto lavoro alla parete e infine un overhead decisivo che merita il titolo di KO OF THE NIGHT.

Orgogliosi e soddisfatti di questo risultato non possiamo che godercelo e prepararci per la prossima sfida, nel frattempo: grandi e meritati applausi per il nostro Domenico!

#fightisourlife

Volti marziali – Claudio Alberton, le MMA, e il Milano in The Cage, cosa ci aspetta 17 Novembre

Claudio Alberton

“Volti Marziali” è la rubrica dell’Accademia delle Arti Marziali che racconta le storie di atleti, coach, istruttori, allenatori, maestri e artisti marziali. Oggi parliamo di un pezzo da 90 delle MMA italiane, il M° Claudio Alberton (Master Clod).

Claudio Alberton

Abbiamo avuto l’onore di poter fare due chiacchiere e soprattutto di poter collaborare con un nome che è strettamente collegato alla storia delle MMA (Mixed Martial Arts) italiane.

Clod Alberton MMA

Presidente della University of Fighting dal 1991 al 2012 con un team di insegnanti che ha portato a casa ben 28 cinture tra Europee, Mondiali ed Intercontinentali (Full Contact, Savate, Low Kick, K1, Muay Thai, Boxe, Shoot Boxe ed MMA) metà di queste vinte fuori dai confini italiani.

Direttore Tecnico della FENASCO dal ’96 al ’00

Direttore Tecnico della FIKBMS dal ’06 al ’12

Direttore Tecnico WTKA dal ’13 ad oggi

Presidente della BTF (Born To Fight) con ben 6 edizioni del MILANO IN THE CAGE, 2 VARESE IN THE CAGE, 2 LUGANO IN THE CAGE, 8 edizioni di “Supermazzate di Natale“, 9 edizioni del “Fast and Fourius“, 4 edizioni BTF SUMMER CHAMPIONSHIP, 4 edizioni BTF TOURNAMENT, 4 edizioni del “Quen of Queens” e 2 di “King of kings“.

La storia

“Le MMA incominciai a praticarle nel 94 come Shoot boxe, incontrai nel 92 Fabio Tumazzo grande esperto di Sambo e lotta olimpica  e periodicamente mi allenai con lui e il mio socio Vinicio del Beccaro. La svolta fu la bellissima esperienza che feci nel 2004 per 4 mesi a Rio De Janeiro con Alessio Sakara nel Brazilian Top Team di Minotauro and friends che mi permise di allenarmi con mostri sacri del tempo e migliorarmi nella lotta a terra. Tornato in Italia proseguii e il resto è storia.”

Claudio Alberton

Tutto questo per raccontarvi un punto di vista da protagonista per chi vive il mondo delle arti marziali.

Milano In The Cage

Gli abbiamo anche chiesto qualche anticipazione dell’evento di sabato, la sesta edizione del Milano In The Cage, che vedrà un’atleta della nostra squadra, Domenico Colucci, all’interno dell’ottagono.

Questo Milano In The Cage vedrà un bel plotone di fighters pronti a battersi fino all’ultimo, tra questi stelle nascenti ed atleti affermati nel panorama delle Mixed Martial Arts.Atleti di punta:

Massimiliano Nannini, molto bravo nel BJJ e nel Grappling, dopo la vittoria di Lugano disputerà un match per la cintura master PRO; Paolo Zorzi, che in poco più di 2 anni ha collezionato 8 match, si è messo in gioco dopo il football americano e mi sembrava opportuno premiarlo; Davide LaTorre, che tutti conoscono, grande amico e grande atleta che ho ritenuto opportuno convocare.

Grazie all’accordo con Venator e il Golden Cage alziamo ulteriormente il valore della card con dei match veramente importanti.

Con l’amico Massimiliano Monaco abbiamo un rapporto di grande amicizia, segno di sinergia tra due gentiluomini con una grande passione comune. Ci siamo incrociati “tardi” altrimenti sarebbe stato molto diverso anche dal profilo agonistico. Va da sè che non si può che collaborare in modo positivo, per questo ci tenevo a far partecipare un vostro alteta ad un evento come il Milano In The Cage. Stimo e seguo l’Accademia in tutte le iniziative e sono un vostro fervido fan, non vedo l’ora di venirvi a trovare a Potenza. Sono un’estimatore della Basilicata e ho diversi amici che vorrei venire a salutare tra questi Nicola Carella e Angelo Rubino. Vi auguro il meglio e vi mando un abbraccione!

Che dire, grazie Master Clod.

In bocca al lupo a tutti i fighters di questo grande evento a cui abbiamo l’onore di partecipare.

#figthisourlife

Potenza Combat Event – IX edizione

Potenza Combat Event

Domenica 13 Maggio 2018 presso il Palapergola a Potenza, si è svolta la 9° Edizione del Potenza Combat Event.

Trecentocinquanta Atleti, maestri, coach, staff ed appassionati, hanno trasformato il parquet lucano in un’arena che ha soddisfatto il pubblico numerosissimo che ha riempito gli spalti per tutto l’arco della giornata.

A rendere ancora più suggestivo ed adrenalinico il Palapergonla, le tre aree di gara allestite per lo sparring day FIKBMS (Federazione Italiana Kick Boxing Muay Thay Savate Shoot Boxe Sambo), su cui la “regina” è stata la kickboxing; una “gabbia”,palcoscenico indiscusso delle “arti marziali miste”, ha visto un centinaio di atleti cimentarsi con l’MMA – mixed martial arts – ed il grappling, disciplina lottatoria basata sull’uso delle proiezioni, delle leve articolari e degli strangolameti; un’area dedicata ai bambini, con percorso a circuito, sacchi e due aree per il combattimento, per quelli che, nella giornata della mamma, sono stati i protagonisti delle selezioni regionali per il prossimo trofeo Coni che si svolgerà a Rimini dal 20 al 23 settembre. Viola Monaco, Alessia Cella, Gabriel Bozza e Lorenzo Zaccaro i bambini selezionati per la rappresentativa Regionale di quest’anno.

Il fairplay e l’armonia del Potenza Combat Event sono da sempre una caratteristica fondamentale di questo evento. Un momento unico in cui gli sport da combattimento diventano il collante tra atleti di tutte le età, sostenitori e semplici appassionati.

Una giornata all’insegna dello sport, quello sano, in cui gli atleti possono mettere alla prova se stessi e le proprie capacità, dopo tanto sacrificio ed allenamento. Atleti e coach accomunati dalla stessa passione sotto lo stesso tetto. Ad unirsi alle discipline sopracitate anche i praticanti del Kung fu e del Krav Maga. Insomma una vera giornata dedicata al combattimento, organizzata in maniera impeccabile dallo staff dell’Accademia delle Arti Marziali e degli Sport da Combattimento, presieduta dal presidente Bartolo Telesca.

Dopo il briefing arbitrale iniziale e il momento del “peso” per gli atleti, la manifestazione è iniziata con i bambini che hanno omaggiato tutte le mamme con un fiore, per iniziare poi insieme ai cadetti, agli juniores ed ai seniores un’esperienza ricca di emozioni che solo lo sport può darti. 

Si dicono soddisfatti gli organizzatori, i maestri Massimiliano Monaco e Giuseppe Lorusso, ideatori del “PCE“, affiancati quest’anno in duplice veste (organizzatore e dt nazionale) dal M.Biagio Tralli, oltre agli ormai veterani ed indispensabii tecnici, Serena Lamastra ed Alfredo Falconieri: “il Potenza Combat Event sta crescendo sempre di più, ed è un dato innegabile. Ad aiutare questa crescita sicuramente il duro lavoro  di tutte le scuole e le palestre del Capoluogo e della regione, unite sempre più in un’armonica sinergia che spinge a fare sempre di più e sempre meglio”. 

I ringraziamenti vanno a tutti i volontari impegnati durante questa grande manifestazione e a tutti i supporters, partners e sponsor che hanno creduto in questo ambizioso progetto.

Come di consueto la manifestazione devolverà parte del ricavato alla Fondazione ANT Basilicata.

Attendiamo con ansia il decennale del PCE. Segui la pagina ufficiale Potenza Combat Event, rivivi le dirette e la foto gallery della giornata!

#pce2018 #fightisourlife

Selezioni regionali Trofeo CONI Kinder+ Sport

Domenica 13 Maggio si è svolta la nona edizione del Potenza Combat Event presso il Palapergola di Potenza con la partecipazione di trecentocinquanta atleti iscritti. E il pubblico numeroso che ha seguito l’evento ha confermato il successo di un manifestazione multidisciplinare di sport da combattimento aperta alle discipline Kickboxing, MMA, Grappling,BJJ e Krav Maga.

Inoltre sempre nella stessa manifestazione sono stati selezionati i giovani atleti lucani di Kickboxing che rappresenteranno la nostra regione al prossimo Trofeo Coni che si svolgerà a Rimini dal 20 al 23 settembre.

La selezione per questo torneo è stata fatta tra i bambini nati dal 2006 al 2008 e comprende due femmine -40 kg e +40 kg e due maschi -40 kg e +40 kg. Alla fine della selezione che si è svolta in maniera amichevole e con grande fair play, la squadra selezionata è la seguente:

– 40 Kg Viola Monaco Associazione Sportiva Dilettantistica Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento Potenza.

+ 40 Kg Alessia Cella Dance&Fitness Lavello

– 40 kg Gabriel Bozza Società Sportiva Dilettantistica Dynamic Center s.r.l. Matera

+ 40 kg Lorenzo Zaccaro Società Sportiva Dilettantistica Dynamic Center s.r.l. Matera

Inoltre sempre nella stessa giornata si è svolta una seduta di Sparring sotto formula di gara, formula adottata per far crescere sempre più il livello tecnico tattico degli atleti lucani e delle regioni limitrofe.

Sono molto soddisfatto – commenta il Delegato Regionale Biagio Trallila Kickboxing è in continua crescita nella nostra regione, infatti quest’anno rispetto al precedente abbiamo raddoppiato il numero di praticanti e siamo certi che con questa iniziativa l’intero movimento non potrà che crescere ancora di più sopratutto tra le fasce più piccole di età.

 

Il prossimo imminente impegno per i fighters lucani è dal 17 al 21 Maggio a Budapest in Ungheria: in questa occasione gli atleti Antonio Gravela S.S.D. Dynamic Center s.r.l. Matera e Michele Dichio della Nuova Athena Club di Montescaglioso parteciperanno alla Coppa del Mondo WAKO, una delle ultime competizioni per questi giovani atleti prima dei Mondiali WAKO di settembre 2018. Una gara che servirà a testare la preparazione dei due Juniores.

2° Tappa – Campionato Interregionale Sud Italia – FIKBMS

Continua il percorso della nostra Accademia nella FIKBMS.

Un percorso fatto d’impegno e dedizione soprattutto da parte degli atleti che con umiltà lavorano ad un percorso di crescita marziale, senza lamentale e musi lunghi ma con grinta e tanto cuore. L’incessante lavoro, la passione e la dedizione del nostro staff alla diffusione delle arti marziali è riuscita a convogliare nel nostro clima di collaborazione altri team e realtà che condividono la nostra stessa mission.

 

 

Uniti sotto “la ali” dello stemma del team, infatti, a fare razzia domenica scorsa, gli atleti dei tecnici Gianni Befà, Bartolo Telesca, Alfredo Falconieri, Gianni Molinari, Savino Di Bisceglie, Serena Lamastra, Gerardo Dinuzzoe Francesco Margiotta, Giuseppe Liuzzi e Nicola Palermo ancora una volta insieme per una giornata all’insegna del Combattimento.

5 le medaglie d’oro per:

Domenico Colucci

Rutigliano Carmine

Dilernia Michele

Iacoviello Vincenzo (doppio oro nelle discipline light e point)

Nives Aiello Blasi

argento per:

Angelo Parisi

Giuliano Marzano (doppio argento nelle discipline light e kick)

Rosaly Rosendo Dantas – Argento kick light

Samuele Colucci – Bronzo kick light

Dilernia Francesco

Nives Aiello Blasi – nella categoria di peso superiore

bronzo per:

Rutigliano Carmine

Rocco Verrastro

 

 

La soddisfazione più grande per il nostro Direttore Tecnico M° Massimiliano Monaco riguarda il gruppo degli juniores a seguito dei difficili combattimenti sostenuti, con avversari maturi e tal volta di peso superiore. Non è nostra abitudine vantare gli argenti, ma nulla va tolto a chi con dedizione e spirito di sacrificio si impegna in modo sano in questo sport, uscendo dalla comune “zona di comfort” in cui siamo costantemente cullati, per mettersi alla prova e superare i propri limiti. Tutto questo durante una difficile fase adolescenziale.

Grazie come sempre a tutti gli sponsor, i supporter, le famiglie e i follower della nostra accademia. Nel frattempo ci prepariamo per il prossimo weekend marziale!

See you on the mat!

#keepthedreamalive

#fightisourlife

#accademiadelleartimarzialiesportdacombattimento

Un’esplosione di euforia…”Campionato Interregionale FIKBMS 2017″ – il Palapergola esplode

Campionato Interregionale Sud Tatami

450 atleti. 1500 tra visitatori, accompagnatori, coach e fan sulle tribune del Palapergola.

Perchè? Perchè è arrivato per la prima volta in Basilicata, nel capoluogo lucano, il Campionato Interregionale FIKBMS.

Una sfida che il Delegato Regionale della Basilicata, M° Biagio Tralli e il nostro DT M° Massimilano Monaco hanno accettato e vinto.

Ad aprire il campionato è stato Donato Milano, presidente della Federazione Italiana di Kickboxing, Muay Thai, Savate, Shoot Boxe e Sambo che con il presidente Regionale del Coni Leopoldo Desiderio e l’assessore allo sport del Comune di Potenza Valeria Errico ha dato il via alla competizione.

Point fighting, Light contact, Kick light, Kick jitsuPotenza | 3 dicembre 2017

Publiée par Campionato Interregionale Fikbms sur mardi 5 décembre 2017

“Sono davvero soddisfatto. – commenta il Delegato Regionale Biagio Tralli – Ci siamo però resi conto che il Palapergola ci calza stretto (circa 1500 le persone che lo hanno affollato domenica). […] Per quanto riguarda i risultati dei ragazzi Lucani, possiamo affermare che la regione dei Briganti è diventata la terra dei Fighter con ben 18 ori, 8 argenti e 15 bronzi conquistati nelle varie categorie di peso e nelle diverse specialità. In merito allo stato di salute di questo sport sul territorio, posso dire che i tesseramenti nell’ultimo anno hanno registrato un incremento di circa 34 %. Un dato che, unito all’entusiasmo dei più giovani, consentirà di incrementare ulteriormente i tesserati nelle Società Sportive sparse sul territorio: Potenza, Matera, Rionero in Vulture, Melfi, Venosa, Lavello, Montescaglioso, Bernalda, Policoro, Lagonegro e Genzano”.

Commenta invece così il nostro Direttore Tecnico l’incredibile performance:

“Siete dei Folli!” la frase che più di tutte ci siamo sentiti ripetere in questi anni ed in questi ultimi mesi…

Tra chiacchiere, pettegolezzi e “cosucce” varie, attraverso una naturale Scrematura siamo arrivati fin qui…

GRAZIE ! … a tutti coloro che ce l’hanno permesso. Erasmo da Rotterdam, da “Elogio della follia”

“Sono due i principali ostacoli alla conoscenza delle cose: la vergogna, che offusca l’animo, e la paura che, alla vista del pericolo, distoglie dalle imprese.

La follia libera da entrambe. Non vergognarsi mai e osare tutto: pochissimi sanno quali messi di vantaggi ne derivi.”

…quando ci dicono “ma siete sicuri?” quando ci dicono “non é possibile!”, lo fanno solo perché non conoscono il NOSTRO TEAM!
Il nostro BRANCO.

SIAMO STATI TUTTI MOLTO BRAVI.

Grazie a chi ha lavorato fino ad ora con noi e ci ha permesso di crescere; grazie all’ultimo arrivato, che pazientemente ha saputo tollerare i nostri scleri; grazie a chi si è adoperato fattivamente nello staff organizzativo, grazie a chi dirige e sostiene l’Accademia “H24”, ai genitori, agli amici, a chi è venuto anche solo a guardare, grazie a chi ci ha pensato, grazie a chi c’é sempre e c’è sempre stato… grazie anche a chi neanche leggerà questo messaggio…
Grazie a tutte le società che collaborano con Noi, a tutti gli atleti ed agli insegnanti che prima di tutto sono Amici!
GRAZIE A TUTTI I TECINICI, MAESTRI ED ATLETI CHE HANNO SOSTENUTO LA MANIFESTAZIONE CON IL MASSIMO DELLA COLLABORAZIONE.

GRAZIE AL MAESTRO BIAGIO TRALLI DELEGATO REGIONALE E DT. NAZIONALE ED A TUTTO IL SUO MERAVIGLIOSO TEAM.

Abbiamo mostrato la Nostra “Potenza”, la Nostra “Basilicata”, riuniendo nelle vetrate del palazzetto ATLETI che hanno fatto la storia della Basilicata, tra gli altri: Gianni Befà, Giuseppe Lorusso e Giuseppe di Cuia.
Che dire?! Dei Miti!

L’Oceano è formato da tante Gocce! Non ce n’è una più importante dell’altra. Che siamo un Oceano…l’abbiamo dimostrato. Tutti. INSIEME!”

Oss

Qui di seguito i risultati dell’Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento:

6 Oro 5 Argento 7 Bronzo

ORI: 6

Domenico Colucci oro KL-75
Rosaly rosendo dantas oro KL -70
Rosaly rosendo dantas oro KL +70
Domenico Colucci oro KJ -78
Aurora Pascale Oro Lc
Rocco verrastro Oro LC -70 (c.margiotta)

ARGENTI:5

Gioele aiello Blasi argento KL -60
Giuliano Marzano argento
Luca lovallo argento PF -30
Samuele Colucci argento LC -75
Aurora pascale argento KL (categoria accorpata)
Donatello Angerame argento KL -75

Bronzi: 7

Gioele aiello Blasi argento KL -60
Lorenzo Losasso bronzo KL -70
Samantha sabatiello bronzo KL -65
Giuliano Marzano bronzo KL -70
Aurora pascale bronzo KL -60
Vincenzo Iacoviello bronzo PF -63
Fernando Margiotta bronzo KL -84 (c.Margiotta)

CARMINE RUTIGLIANO -57 LC viene squalificato (insieme all’avversario)in una finale accesissima allo scadere del round (una zuffa amichevole)…niente Oro, ne Argento

Senza medaglia
MICHELE Di Lernia
BOVIT MOURAD
SIMONE FABRIZIO

Keep on going.

Seguici sulla pagina facebook del Campionato Interregionale FIKBMS

#fightisourlife

#fightfamily

 

Campionato Interregionale FIKBMS

Campionato Interregionale FIKBMS - Potenza - 2017

1° Campionato Interregionale FIKBMS

3 Dicembre 2017 – Potenza

La A.S.D. Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento e il Comitato Regionale Basilicata

ORGANIZZA

Campionato Interregionale Sud Tatami

 

WAKO is a spirit. WAKO is passion. WAKO is more than a sport. This is what we are…#wakokickboxing #onewako #onechampion

Geplaatst door WAKO Kickboxing op Zondag 5 maart 2017

Valevole per qualificazione a Criterium 2018

Point fighting, Light contact, Kick light, Kick jitsu

DOMENICA 03/12/2017

presso Palapergola contrada Rosellino

Potenza –(PZ)

Medaglie Campionato Interregionale FIKBMS

Modalità Iscrizioni

On-line dalla PIATTAFORMA GARE del sito nazionale www.fikbms.net da effettuarsi improrogabilmente entro le ore 24.00 di Mercoledì 29 Novembre 2017. Dopo tale data verranno redatti i Verbali di Gara (pools). Coloro che non avranno provveduto ad una corretta iscrizione entro i termini stabiliti, e che richiederanno aggiunte o variazioni saranno soggetti a pagamento di penale descritto in seguito, si invitano pertanto i coach ad un attento controllo delle iscrizioni in piattaforma.

Classi e Categorie

Tutte le classi e categorie istituzionali come da Guida federale.

Categorie GAV

SOLI IN CATEGORIA: per quanto riguarda le sole categorie GAV, che non rientrano nel percorso di selezione Nazionale e che quindi non hanno diritto a punteggi, in caso di atleti soli in categoria verrà effettuato lo spostamento d’ufficio alla categoria o classe superiore (se presente) senza che ne venga dato avviso.

NOTA BENE: sarà consentito il passaggio di UNA sola classe di peso superiore rispetto alla propria.

DOPPIA CATEGORIA: verrà permesso alle cinture GAV di potersi iscriversi nella propria categoria di peso e quella immediatamente superiore al fine di incrementare l’attività delle cinture inferiori.

Ammissione alla competizione

La partecipazione è aperta agli atleti FIKBMS in regola con il tesseramento per l’anno in corso ed in possesso delle Certificazioni Medico/Sanitarie di Legge. Per le cinture BMN come da regolamento gare per la stagione in corso la partecipazione ad una gara di selezione è:

OBBLIGATORIA per chi intende qualificarsi al Criterium;

VIETATA ai Campioni d’Italia ed ai Medagliati Internazionali 2017;

FACOLTATIVA per gli Azzurri non medagliati (si specifica che gli Azzurri che partecipano al campionato interregionale perdono il diritto di qualificazione diretta al Criterium).

Si qualificano al Criteriumi primi 4 classificati per ogni specialità/categoria risultanti sulla Piattaforma Gare Federali. Si specifica che, in caso di forfait, la posizione dei primi quattro classificati in graduatoria NON potrà essere scalata.

Programma e sessioni di peso

SABATO 02 DICEMBRE

  • –  DALLE 15.00 ALLE 16.30 PRESSO
  • –  DALLE 15.00 ALLE 16.30 PRESSO
  • –  DALLE 15.30 ALLE 16.30 PRESSO
  • –  DALLE 15.30 ALLE 16.30 PRESSO IL PALAPERGOLA CONTRADA ROSELLINO
  • POTENZA (PZ)

DOMENICA 3 DICEMBRE

Sessione di peso

– DALLE 07:30 ALLE 09:00 PRESSO IL PALAPERGOLA CONTRADA ROSELLINO POTENZA (PZ)

ORE 10:00 INIZIO CAMPIONATO INTERREGIONALE

Quote

Dall’anno 2017-2017 vengono uniformate in tutta Italia le quote per gare di selezione:

        • Euro 25,00 per Jun/Sen per specialità;

        • Euro 20,00 per Cadetti per specialità;

        • Euro 15,00 per iscrizione alla seconda categoria (prevista solo per cinture GAV);

ATTENZIONE: un rappresentante per Società all’atto del peso del primo atleta dovrà aver versato l’intera somma dei propri iscritti nell’ apposito spazio dedicato all’accreditamento. Si chiede da parte di tutti il rispetto degli orari per la buona riuscita della competizione.

Modalità pagamento

Il pagamento delle quote di iscrizione avverrà in LOCO e sarà sul numero degli iscritti e non sul numero dei presenti.

Attribuzione punteggi

I punteggi per le gare di selezione verranno attribuiti come di seguito:

  • 1 punto per la sola presenza (risultato fuori podio);
  • 4 punti per i terzi classificati;
  • 9 punti per i secondi classificati;
  • 14 punti per i primi classificati;

Il caso di parità i parametri da utilizzare per la scelta dei qualificati seguirà questo ordine:

  1. Scontro diretto tra gli ex-aequo;
  2. Scontro diretto col vincitore complessivo di categoria;
  1. Miglior risultato alla seconda fase; 

Premi

Medaglie ai primi, secondi e terzi parimerito

Penale
Si comunica che allo scopo di promuovere una più attenta ottemperanza dei dati relativi alle iscrizioni gare istituzionali senza tuttavia compromettere in maniera definitiva l’excursus agonistico degli atleti, è stata introdotta la penale per iscrizioni errate e/o tardive.

Tale penale, del valore di 20€, verrà applicata alla Società sportiva che per dolo o colpa abbia effettuato un’iscrizione errata, per ogni modifica da effettuare oltre la data ultima di iscrizione con le seguenti regole:

  1. OGNI REGISTRAZIONE, entro e non oltre le 24 ore successive alla chiusura iscrizioni in Piattaforma Gare che la società desidera effettuare, verrà sanzionata con 20€ (fino ad un massimo di 100€ per 5 o più mancate iscrizioni) di penale in aggiunta al costo dell’iscrizione stessa alla competizione, ed a patto che la categoria di inserimento presenti almeno uno sfidante. Le modifiche dovranno essere avvenire tramite richiesta scritta ai responsabili di Gestione Gare ed in conoscenza la Segreteria. Farà fede la data e l’ora di invio della richiesta stessa.

Ogni richiesta di inserimento successiva all’orario indicato NON verrà accettata.

Es: Alla mezzanotte di martedì chiude l’iscrizione per la gara istituzionale; l’atleta Mario Rossi, dimenticatosi di iscriversi, può chiedere via mail di poter essere iscritto in una categoria ove sia presente almeno uno sfidante fino alla mezzanotte di mercoledì ma non oltre.

  1. OGNI REGISTRAZIONE effettuata in regola che la società desidera modificare dopo la chiusura ultima delle iscrizioni in Piattaforma Gare verrà sanzionata con 20€ di penale€ (fino ad un massimo di 100€ per 5 o più errate iscrizioni), in aggiunta al costo dell’iscrizione stessa alla competizione, entro e non oltre l’inizio della sessione di controllo peso della competizione. La richiesta di modifica dovrà essere effettuata prima della sessione di controllo peso ai responsabili di Gestione Gare.

Ogni richiesta di modifica giunta fuori i termini previsti, così come la richiesta di essere inserito in una categoria senza sfidanti, non verrà accettata. 

      • Es.1: una volta chiuse le iscrizioni per la gara istituzionale l’atleta Mario Rossi si accorge di essersi iscritto in una specialità errata. Egli può sempre richiedere la modifica dell’iscrizione via mail e di essere inserito nella specialità corretta, a patto che vi siano sfidanti.

      • Es.2: una volta chiuse le iscrizioni e prima della sessione di controllo peso l’atleta Mario Rossi si accorge di essere fuori peso e/o in una specialità errata. Egli può richiedere il cambiamento di categoria al responsabile del controllo peso a patto che nella nuova categoria siano presenti sfidanti.

      • Es.3: l’atleta Mario Rossi si presenta al controllo peso e risulta nel peso di iscrizione. Durante la gara si accorge di essere iscritto nel Light Contact anziché in Kick Light. In questo caso essendo già iniziata la competizione ogni richiesta di cambiamento non verrà accettata e la quota di iscrizione non verrà restituita.

In vista di quanto sopra si invitano i Coach di Società ad un attento controllo delle proprie iscrizioni in piattaforma Gare.

Contatti

Informazioni logistiche : M° Nicola Traina344.0642.068 nicola.traina@fikbms.net

Informazioni iscrizioni: Leoni Paolo 347.30.13.647 paolo.leoni.fikbms@gmail.com

Informazioni logistiche : M° Massimiliano Monaco 347.70.12.582 massimilianomonaco78@gmail.com

Informazioni logistiche : Delegato Regionale Biagio Tralli 347.92.37.657 dinamiccentermt@libero.it

Per quanto non contemplato valgono norme e regolamenti FIKBMS