fbpx

Archivio Categoria: Taichi

Il taichi – l’antichissima arte marziale cinese che da tecnica di combattimento è diventata una ginnastica per il corpo e la mente

Bartolo Telesca - Taichi

Oggi è il Presidente dell’Accademia Bartolo Telesca a raccontarci qualche curiosità “marziale” e ad arricchire la nostra rubrica dedicata agli uomini di sport, cuore e tenacia.

Bartolo, che cos’è questo taichi?

Il taichi, o più precisamente taichichuan, è un’arte marziale cinese, risalente a moltissimi anni fa, nata come tecnica di combattimento. E’ un ramo del kung fu.

Bartolo Telesca Wushu Arti Marziali

La sua pratica ha avuto una grossa diffusione in occidente negli ultimi venti anni perché ne sono stati riconosciuti benefici non solo per il tono muscolare ma anche per l’equilibrio e il controllo dello stress. Insomma è una vera e propria medicina per le preoccupazioni, lo stress, le ansie.

Ci puoi raccontare qualcosa di più specifico?

Il taichi è una pratica antichissima di esercizio fisico e mentale, che prevede una serie di movimenti eseguiti in modo lento, calibrato e preciso, accompagnati da una respirazione profonda.

Le movenze derivano dall’arte del combattimento e sono abbinate a parata, difesa e attacco.

Bartolo Telesca - Taichi

In generale, una sessione di taichi include una parte di riscaldamento, in cui si eseguono movimenti molto semplici (rotazioni delle spalle e della testa, inclinazione del corpo in avanti e indietro), seguita dalla sessione di esercizi veri e propri, che possono variare a seconda dello stile di tai chi seguito –THAICHI WU, YANG, SUN, CHEN sono le famiglie più famose-.

Segue infine la fase del qigong, il cosiddetto lavoro di respirazione, che consiste di pochi minuti di respirazione calma e profonda a volte combinata con movimenti molto leggeri, il cui fine è aiutare il rilassamento di corpo e mente. E’una meditazione che abitua il nostro corpo a gestire al meglio i flussi energetici.

E’ una disciplina praticabile dai 5 anni in su.

In Cina è da sempre considerata una ginnastica terapeutica che rinvigorisce il corpo, rafforza il sistema immunitario e favorisce la longevità.

Diresti quindi che il taichi aiuta a raggiungere il benessere e la calma interiore?

Abbiamo una vita frenetica, non pratichiamo meditazione…cosa che invece non succede in Cina, dove alla meditazione viene riconosciuto un ruolo fondamentale nel raggiungimento del benessere fisico e mentale.

Bartolo Telesca Wushu

Sono stato in Cina negli anni ’80 per studiare queste discipline orientali. Ho imparato anche che i cinesi hanno abitudini molto diverse dalle nostre. Ad esempio si svegliano alle 5 con il sorgere del sole e praticano il taichi ogni mattina in gruppo, nei parchi. Questo perché loro sono convinti che esso agisce sulla totalità della persona, sia sul corpo che sulla mente e favorisca il raggiungimento del benessere completo coinvolgendo muscoli, polmoni, cuore, respirazione e movimenti del corpo.

Il CHI altro non è che un flusso di energia che passa per il centro del corpo e praticandolo la mattina presto, si può cogliere tutta l’energia del sole per affrontare la giornata e ritrovare il proprio equilibrio e l’armonia.

Una curiosità: molti praticano il taichi seguendo la forma del tao, un cerchio con all’interno una S e due pallini agli opposti. Esso è un simbolo orientale che rappresenta il bene e il male, la notte e il giorno. Tramite il tao si trova l’equilibrio tra la mente e il corpo, i due pallini all’interno del simbolo sono i punti energetici del bene e del male.

Chi sono stati i tuoi maestri?

XU HAO e LEE RONG MAI.

Il primo è stato allenatore e commissario tecnico della nazionale italiana WuShu e rappresentante mondiale del Kung Fu WuShu.

La seconda è un’artista marziale, maestra di taichi e wushu che ha collaborato alla formazione della Federazione Italiana Wushu, l’attuale FIWuK, dove ha ricoperto il ruolo di direttore tecnico.

Insegni il taichi?

Quest’anno abbiamo deciso di aprire un corso in Accademia, per cercare di garantire una formazione marziale più ampia possibile ai nostri allievi.

Il mondo orientale è affascinante, completamente diverso dal nostro. E’ importante per la nostra crescita apprenderne i segreti!

Invitiamo tutta la nostra community a seguirci sui social.

Diffonderemo dei contenuti gratuiti (lezioni, articoli e consigli) per continuare ad allenarvi in completa autonomia.